Una delle più grandi delusioni videoludiche di sempre, riguardo a Star Wars, è stata la cancellazione di Star Wars 1313, in seguito alla chiusura di LucasArts nel 2013.

Il titolo doveva essere un adventure in terza persona con protagonista il mitico Boba Fett, in missione nel cosiddetto “Livello 1313” del pianeta Coruscant, concepito per PlayStation 3, Xbox One e PC.

La cancellazione del progetto è sempre stato un rospo molto difficile da mandar giù per i fan dell’universo narrativo Lucasiano, che hanno sempre sperato in una qualche forma di recupero. Passano gli anni e le speranze si sono affievolite sempre più, mentre altri titoli col logo della saga arrivavano nei negozi, come quelli di Electronic Arts (Fallen Order e i due Battlefront) e svariati titoli collaterali o crossover (come le espansioni per Disney Infinity o i giochi a marchio LEGO).

Ora che The Mandalorian è un successo e che la Lucas è tornata a realizzare videogiochi, però, c’è chi paventa un ritorno del tanto agognato Star Wars 1313: è davvero possibile? Secondo il giornalista specializzato Jason Schreier, molto semplicemente, no: “In tanti lo stanno richiedendo, ma non accadrà mai. Il team di sviluppo di Star Wars 1313 è disperso in giro e il codice è vecchio di otto anni. Molto più probabile che Lucasfilm sviluppi diversi nuovi giochi di Star Wars, tra cui magari uno con protagonista un cacciatore di taglie“. Di fatto, inoltre, non sappiamo come sono attualmente ripartiti i diritti e le possibilità di sfruttamento del marchio e dei personaggi di Star Wars: questo genere di cose sono piuttosto ingarbugliate a livello pratico/legale, vedasi quel che è successo al cinema con diversi personaggi Marvel come Hulk e Spider-Man.

Fonte: Account Twitter ufficiale di Jason Schreier

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi