Simon Pegg e Quentin Tarantino hanno seppellito l’ascia di guerra dopo il commento dell’attore inglese sulla versione di Star Trek che il regista avrebbe in mente.

La tensione tra Simon Pegg e Quentin Tarantino legata al progetto su Star Trek che il regista aveva intenzione di realizzare sembra svanita. Tutto è nato da una dichiarazione di Simon Pegg rilasciata nel corso di un’intervista a Deadline che ha suscitato la risposta polemica di Tarantino.

Star Trek Beyond: Simon Pegg in un momento del film

Star Trek Beyond: Simon Pegg in un momento del film

Nel franchise di Star Trek, Simon Pegg interpreta Montgomery “Scotty” Scott fin dal reboot di J.J. Abrams del 2009. Dopo due sequel si è parlato di un quarto capitolo in arrivo, ma tempo fa anche Quentin Tarantino aveva lanciato una sua idea per un film di Star Trek R-rated accolta polemicamente da Simon Pegg col commento “Il film di Tarantino non sarà Pulp Fiction nello spazio”. Da qui la risposta piccata del regista:

“Mi infastidisce Simon Pegg. Non sa nulla di quello che sta accadendo e continua a fare questi commenti come se lo sapesse. Uno dei commenti che ha detto era tipo ‘Beh, guardate, non farà Pulp Fiction nello spazio’. Sì, invece! Se lo farò sarà esattamente così. Sarà come Pulp Fiction ambientato nello spazio. Ci sono quegli aspetti quando ho letto lo script e non ho mai letto un film di fantascienza con queste cose, mai. Non c’è nessun film sci-fi che contenga quegli elementi. E hanno detto che è per questo che vogliamo realizzarlo, è davvero unico”.

Simon Pegg adesso ha dichiarato a Radio Times che non era affatto sua intenzione litigare con Tarantino: “Stavo solo dicendo l’opposto di quello che la gente pensava che sarebbe stato. Poi ho sentito questa storia per cui Quentin era arrabbiato con me! Non ho letto il suo trattamento di Star Trek, ma ho sentito che è molto “Quentin Tarantino fa Star Trek”, sai. Ed è tutto ciò che spero.”

Simon Pegg assicura, inoltre, di aver incontrato Tarantino a un evento per l’uscita di C’era una volta a… Hollywood nell’estate 2019 e di aver ricevuto un trattamento cordiale:

“Gli ho chiesto ‘Non sei arrabbiato con me, vero?’ E lui, ‘No, dai, no! La stampa gonfia ogni dichiarazione!’ Ci abbiamo fatto su una risata.”

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi