Ogni 14 febbraio, i giocatori inviano cioccolatini ai personaggi e agli sviluppatori di Square Enix, conosciuta per giochi di successo come Dragon Quest e Final Fantasy.

Quest’anno, tuttavia, la società con sede a Tokyo ha pubblicato un messaggio sul suo sito web chiedendo ai fan di astenersi dall’inviare regali. I dipendenti di Square Enix hanno avuto la possibilità di lavorare completamente da casa a partire da dicembre, rendendo difficile per il suo personale ricevere tali regali in ufficio. Tra i motivi di questa decisione c’è ovviamente l’emergenza sanitaria a causa del Coronavirus.

Abbiamo fatto il possibile per proteggere i nostri giocatori in un momento cruciale durante la stagione in corso“, ha detto un funzionario della società aggiungendo: “I giocatori non vedevano l’ora che arrivasse questo giorno. Saremmo stati pronti ad accettare cioccolato se non ci fosse stata l’epidemia di Coronavirus“.

square

Questa tradizione non è esclusiva di Square Enix: le società di giochi, i produttori di anime e gli editori di manga ricevono ogni anno i regali di San Valentino. Purtroppo per quest’anno quindi niente da fare.

Fonte: Kotaku

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi