Returnal è stato mostrato ieri durante la diretta dello State of Play e ora veniamo a conoscenza di nuovi dettagli sul gioco. Come la maggior parte dei titoli per PlayStation 5, anche Returnal sfrutterà appieno tutte le funzionalità del DualSense.

In una recente intervista, il game director Harry Krueger ha affermato che il feedback aptico di DualSense “ha un nuovo livello di fedeltà e possibilità di espressione“. Ha confermato che questa funzionalità “crea questa dimensione extra di sensibilità tattile” per le sequenze narrative e le interazioni in Returnal, così come quando si raccolgono oggetti e durante le sequenze di combattimento.

Krueger ha inoltre confermato che i trigger adattivi di DualSense consentiranno ai giocatori di accedere ad alcune “funzionalità doppie” previste usando lo stesso pulsante. “Premendo L2 a metà, vi consentirà di mirare, ma se si premerà con più forza sarete in grado di azionare il fuoco alternativo“. Oltre al nuovo controller wireless DualSense, Returnal utilizzerà anche le funzionalità di PlayStation 5. Grazie al velocissimo SSD, i tempi di caricamento sono stati notevolmente ridotti. Questo è importante per un gioco incentrato sulla morte e sul respawn poiché l’SSD di PS5 “riduce al minimo i tempi di inattività e assicura che i giocatori trascorrano quanto più tempo possibile impegnati nell’azione“.

Returnal sarà disponibile per tutti i giocatori su PlayStation 5 dal 30 aprile.

Fonte: Segment-Next

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi