Cerca
Close this search box.

Respawn sta “pensando molto a Titanfall”, anche se è per servire Apex Legends

Tempo di lettura: 2 minuti
Come molti appassionati di Titanfall, guardo al successo scintillante dello spinoff di battle royale Apex Legends con un pizzico di orgoglio e un pizzico di tristezza per il fatto che da allora non ho più avuto avventure di corsa sui muri e di caduta di mech FPS. In effetti, un non annunciato gioco Titanfall per giocatore singolo è stato tranquillamente accantonato l'anno scorso, e se c'è un senso di incompiuto tra gli sviluppatori della serie Respawn Entertainment, non era evidente durante la mia recente visita per provare l'aggiornamento Season 20 di Apex Legends.

Tuttavia, è emerso che alcuni hanno ancora il fuoco, almeno come fonte di ispirazione per la storia e le meccaniche di Apex. Ho chiesto ad Ashley Reed, responsabile della narrativa di Respawn, se Titanfall fosse rimasto nella mente di qualcuno e mi è stato risposto che, semmai, i riferimenti devono essere ridimensionati.

“Siamo grandi fan di Titanfall, lo amiamo davvero”, ha spiegato Reed. “Spesso siamo piuttosto imbranati e torniamo a Titanfall per tirare fuori qualcosa per Apex. Onestamente, più spesso di quanto si veda nel gioco finale, perché a volte diciamo: ‘Ehi, smettetela, state solo facendo i nostalgici, smettetela’ Deve avere un senso”

Non è difficile trovare degli esempi: numerose Leggende giocabili hanno stretti legami con persone e luoghi della duologia di Titanfall (Wraith, Valkyrie, Horizon) o sono apparse in precedenza (Ash), mentre metà dell’arsenale delle armi di Apex è stato ripreso. In questo caso Reed indica Conduit, la nuova Leggenda di Apex e un ritorno a Titanfall 2 che ha acquisito i poteri di potenziamento dello scudo bioelettrico rovistando in un titano dell’era di TF2.

“Il kit di Conduit era in realtà basato sul titano Monarch, e guardando questo abbiamo detto ‘Ok, c’è del succo in questo’, sia dal punto di vista del design che da quello narrativo. Poi ci siamo detti: “Questo matrimonio funziona, è un buon utilizzo, lo inseriremo” Quindi stiamo pensando molto a Titanfall, ma vogliamo essere sicuri che quando lo inseriamo sia ponderato e rispettoso dell’intenzione originale e che si adatti alla visione del dopo-Frontier”

Immagino che questa prospettiva sia di scarso conforto per chi ha passato gli ultimi sette anni a cercare di far nascere un Titanfall completamente nuovo. Personalmente, scelgo di aggrapparmi – per quanto ingenuamente – alla consapevolezza che la serie originale è ancora molto apprezzata dallo staff di Respawn e che una mancanza di entusiasmo in senso opposto segnerebbe un destino molto più definitivo di qualsiasi singolo prototipo cancellato. Inoltre, ho desiderato un nuovo gioco di Tribes per un decennio e ora abbiamo Tribes 3 Rivals, quindi c’è ancora speranza, giusto? Giusto?
Leggi di più su www.rockpapershotgun.com

Potrebbero interessarti