Giugno è il Pride Month e in questo periodo sono sempre di più le aziende che offrono promozioni, interviste e molto altro focalizzate sulla community LGBTQ+. Tra queste c’è Capcom che ha fatto una rivelazione interessante su un personaggio di Resident Evil.

La società ha recentemente condiviso che uno dei personaggi di questa serie è gay: questa è una conferma ufficiale che è stata fatta proprio da uno sviluppatore. Si tratta di un personaggio presente nel gioco multiplayer online Resident Evil: Resistance, sviluppato da NeoBards Entertainment. Recentemente, il suo direttore, Al Yang , ha rivelato che uno dei Sopravvissuti è gay. Stiamo parlando di Tyrone Henry che sarebbe il tank del gruppo.

Gli sviluppatori tuttavia non volevano però che la sessualità di Tyrone fosse l’unica base per il suo personaggio, e non c’era un modo per includere quelle informazioni nei dialoghi senza che sembrassero forzate. Ma perché svelarlo ad un anno dall’uscita del gioco? Secondo Yang, il team di Resistance non ha avuto “il lusso di condividere costantemente informazioni sul gioco” come Overwatch o League of Legends. Dal momento che il dialogo non era un ottimo modo per parlare della sessualità di Tyrone, Yang si è preso la responsabilità di rivelare pubblicamente le informazioni.

L’ultima voce del franchise, Resident Evil Village, è disponibile su PC, Xbox One, PS4, PS5 e Xbox Series X/S.

Fonte: GameRant

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi