Qualche tempo fa, Capcom è stata vittima di un leak ransomware, il quale ha messo a nudo i piani della compagnia per i prossimi anni. Fra essi, è stato scovato anche un fantomatico Resident Evil Outrage, un progetto di cui nessuno era al corrente.

Il noto insider Dusk Golem, sempre preciso riguardo i leak Capcom, decise di vuotare parzialmente il sacco, confermando che si trattava del nome in codice di Resident Evil Revelations 3, il terzo capitolo della serie spin-off di Resident Evil, più votata all’horror e all’aspetto survival, nata quando il filone principale prese una piega decisamente più action.

Ai tempi, Dusk Golem aveva rivelato poche informazioni, come il fatto che sarebbe stata un’esclusiva temporale di Nintendo Switch e che avrebbe avuto Rebecca Chambers come protagonista. Per conoscere altri dettagli, avremmo dovuto aspettare un po’.

Quel momento è infine giunto: poche ore fa, infatti, l’insider ha ripreso in mano l’argomento rispondendo alle domande di un fan, svelando informazioni aggiuntive sul progetto.

Innanzitutto, ha confermato la natura di Outrage come esclusiva temporale Switch, affermando tuttavia che si tratta di un titolo cross-gen e che, una volta scaduta l’esclusività, lo vedremo pubblicato anche su PS5, PS4, Xbox Series X/S e Xbox One.

Nonostante la natura cross-gen e l’uso di Switch come console di riferimento, Outrage sarà decisamente bello da vedere, in quanto verrà realizzato con l’ottimo RE Engine, nella sua versione ottimizzata per l’ibrida Nintendo, che potremo ammirare in azione con Monster Hunter Rise.

Dusk Golem sostiene che Revelations 3 è in sviluppo da ben 4 anni e che verrà pubblicato molto presto, ipoteticamente fra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Di certo, l’annuncio avverrà dopo il lancio di Resident Evil Village, in modo da non dividere le attenzioni mediatiche.

Infine, l’insider ha messo a tacere le preoccupazioni dei fan Nintendo, timorosi del fatto che questo Outrage possa essere uno spin-off scadente, realizzato svogliatamente come contentino per una piattaforma secondaria.

A quanto pare, il budget del titolo ha già superato ampliamente quello dei precedenti due Revelations, assestandosi quasi allo stesso livello di Village. Per fare un paragone adatto, Dusk Golem ci invita a considerare questo Outrage come un moderno Code: Veronica, capitolo che doveva essere, a tutti gli effetti, Resident Evil 3. Forse anche per questo motivo, è probabile che Capcom non chiamerà questo titolo Revelations 3.

Come accade con ogni leak, vi invitiamo a prendere queste informazioni con le dovute precauzioni, nonostante Dusk Golem si sia rivelato molto attendibile nelle sue dichiarazioni passate.

Vi terremo aggiornati su ogni sviluppo, nel frattempo potete indirizzare le vostre attenzioni su Resident Evil Village, disponibile a partire dal prossimo 7 maggio su PC, PS4, PS5, Xbox Series X/S e Xbox One.

Fonte: Gamingbolt

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi