Cerca
Close this search box.

Report: Skull and Bones ha attirato solo 850k giocatori nella sua prima settimana, meno di altre importanti uscite del 2024

Tempo di lettura: 2 minuti

Ubisoft non ha ancora reso note le cifre ufficiali di Skull and Bones, il suo nuovo titolo d’azione piratesco che ha sofferto di uno sviluppo estenuante e travagliato. Ma un nuovo rapporto fa luce sul numero di giocatori non proprio impressionante del gioco.

  • Alcune fonti anonime hanno riferito a Tom Henderson di Insider Gaming che Skull and Bones conta attualmente circa 850.000 giocatori.
  • Questa cifra include anche coloro che hanno provato la prova gratuita di otto ore del gioco, il che significa che le vendite pure sono ancora più deboli.
  • L’unico segnale positivo è che il coinvolgimento è piuttosto elevato: i giocatori trascorrono in media dalle tre alle quattro ore al giorno in Skull and Bones.
  • Uno sviluppatore che ha lavorato al gioco ha notato che il problema principale del basso numero di giocatori è il prezzo di 70 dollari del gioco: “Credo che tutti noi sappiamo che nel migliore dei casi si tratta di un gioco da 30-40 dollari, ma non è nostro compito determinare queste cose”

Lanciato il 16 febbraio, Skull and Bones ha ricevuto recensioni contrastanti su Metacritic, con un punteggio medio della critica che va da 57 (PC) a 64 (PS5). L’accoglienza dei giocatori è stata ancora peggiore: 3,5/10.

Il gioco ha debuttato al numero 4 della classifica britannica, con vendite fisiche inferiori al 25% di quelle di Sea of Thieves. L’amministratore delegato di Ubisoft, Yves Guillemot, che lo ha definito un “gioco da quadrupla A” del valore di 70 dollari ha aggiunto benzina sul fuoco, facendo sì che molti giocatori online non fossero d’accordo con tali dichiarazioni.

Skull and Bones rispetto agli altri giochi del 2024

L’inizio del 2024 è stato sorprendentemente ricco di giochi di alta qualità e di successo. E gli 850.000 giocatori di Skull and Bones appaiono cupi se confrontati con altri giochi, da titoli AAA da 70 dollari a progetti indie molto più economici:

Skull and Bones è stato in fase di sviluppo per oltre un decennio, cambiando più volte direzione creativa e, secondo Henderson, facendo lievitare il budget a 200 milioni di dollari. Tutti questi fattori rendono quasi impossibile per Ubisoft recuperare l’investimento.

Leggi di più su gameworldobserver.com

Potrebbero interessarti