Il dibattito tra console e PC gamer è vecchio come il mondo, e probabilmente neppure in questa generazione – che promette di ridurre il gap tra le due visioni dei videogiochi – si risolverà del tutto.

Il portale Game Rant ha però provato a stimare quanto costa un PC potente quanto Xbox Series X, riconoscendo quest’ultima come la console più performante in circolazione.

Xbox Series X arriva sul mercato con una CPU personalizzata Zen 2 che gira a 3.8 GHz senza SMT (Simultaneous Multi-Threading), o in alternativa 3.6 GHz. La GPU è basata su un chip RDNA2 con 52 CU, ciascuno da 1.825 GHz.

La GPU supporta il ray tracing e può utilizzare 10 GB dei 16 GB in totale di RAM GGDR6. I 10 GB girano a 560GB/s, mentre i restanti 6 GB, condivisi tra OS e giochi, vanno a 336 GB/s. L’SSD ha una velocità massima di 4.8 GB/s.

Le componenti per un PC potente quanto Xbox Series X

Lato PC, il Ryzen 7 3700X è comparabile al processore (sempre AMD) visto sulla console, avendo 8 core Zen 2 (per un totale di 16 core con hyper-threading). Ciascun core ha una velocità massima di 4.4 GHz.

L’unica opzione per quanto riguarda la GPU è la RX 6800XT, dal momento che è la sola scheda grafica dotata di architettura RDNA2. Questo chip gode di 72 CU alla velocità massima di 2250 MHz con 16GB di memoria GDDR6, con un’ampiezza di banda di 512 GB/s.

Su PC, è necessario optare per una memoria RAM totale da 16GB, visti i requisiti dei giochi al loro apice tecnico, mentre serve una scheda madre a parte: il sito consiglia la ASUS TUF Gaming X570-Plus.

Serviranno anche un case e un alimentatore certificato 80+ quale il Cooler Master 750W.

L’SSD di Xbox Series X non ha ancora un equivalente in termini di velocità ed efficienza su PC, per cui il massimo a cui si può puntare con uno storage da 1TB e PCIe 4.0 può essere un Samsung 980 Pro.

Assemblare un PC del genere ha il suo set di vantaggi sotto il profilo delle performance, e per l’utilità che una macchina totalmente indipendente (orientata al gaming come alla grafica e a tanti altri scopi), ma va anche tenuto conto che potrebbe risultare alquanto difficile, considerando la scarsità di GPU reperibili nel 2021.

La conclusione di Game Rant, in ogni caso, è che il prezzo di una configurazione simile – ad una reperibilità regolare delle componenti: la scheda grafica è introvabile e ha costi esorbitanti in questo momento – è oltre 3 volte superiore a quello di Xbox Series X, arrivando fino a circa $1600 contro i $499 della console di Microsoft.

Se preferite puntare su una console, viste le cifre, ecco dove rivolgervi per prendere una Xbox Series X non appena disponibile

[…]

Leggi di più su www.spaziogames.it

Rispondi