Dare vita a un nuovo prodotto tecnologico senza imbattersi in problematiche è davvero raro. Proprio per questo motivo quando si va a parlare dei lanci di certi articoli tecnologici, spesso e volentieri anche le problematiche del relativo prodotto iniziano a sbucare fuori. Il mondo videoludico non è certamente da escludere quando si fanno discorsi simili in quanto, anche le nostre amate console spesso e volentieri presentano problematiche da non sottovalutare. L’esempio più recente va sicuramente attribuito alla nuovissima PS5 che durante questi giorni ha ricevuto una serie di “critiche” da parte di tantissimi utenti.

Purtroppo anche Sony si è ritrovata nella situazione di “dare vita” ad una serie di unita fallace che hanno messo l’azienda nipponica (oltre che la PS5) in una luce non particolarmente favorevole. In queste ultime settimane sempre più possessori della nuova console sembrano trovare problematiche software e hardware (in alcuni casi molto gravi). La lamentela più generica a quanto pare riguarderebbe l’ormai noto Coil Whine. Per chi non fosse al corrente di questa problematica, il Coil Whine crea dei fastidiosi rumori provenienti dalla ventola di PS5 (senza un apparente motivo logico).

Tuttavia sembrerebbe che un utente (e sfortunato possessore di un’unità difettosa) Twitter abbia trovato la potenziale soluzione a questo famigerato problema. Stando all’utente in questione, il Coil Whine viene dato da una particolarità alquanto assurda. Il tutto sarebbe causa di un semplice sticker posizionato vicino alla ventola (che capita di staccarsi parzialmente). Una volta rimosso il fastidio in questione il Coil Whine  tende a sparire del tutto (almeno stando a quanto testimoniato dall’utente in questione).

Ovviamente per rimuovere questo sticker è necessario aprire interamente la PS5 e di conseguenza invalidare la garanzia. Quindi anche se per il momento questa soluzione sembra funzionare, il nostro consiglio è di non aprire la console ma di contattare l’assistenza Sony. Possiamo capire che il rumore prodotto dal Coil Whine non è uno dei più piacevoli, ma nello stesso tempo invalidare la garanzia per una situazione simile non è proprio la più brillante delle idee. Ci auguriamo che Sony risolva al più presto questa problematica e che in futuro le PS5 non daranno fastidi simili.

Se il Coil Whine vi spaventa e non siete ancora pronti di passare alla prossima generazione di console, allora vi suggeriamo di optare su una PS4. Se invece volete provare cosa offre la concorrenza, fateci un pensiero e magari tenete in considerazione l’Xbox di Microsoft!



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi