Da quando PS5 è arrivata sul mercato, la console di nona generazione Sony è già stata protagonista di tutta una serie di vicissitudini appartenenti ai primi giorni di vita di una nuova console. La scoperta della piattaforma nei sui primi istanti di vita è un’emozione che entusiasma diversi appassionati, ma c’è anche chi, sfortunatamente, può raccontare di eventi spiacevoli accaduti proprio a causa di un nuovo acquisto videoludico.

Sembra essere proprio questo il casi di un uomo proveniente da Taiwan che, dopo aver acquistato una PS5 è stato costretto a rivenderla. Causa di questa decisione non è stato alcun ripensamento repentino, ma la moglie, che gli ha fatto rivendere la console Sony dopo che l’uomo gliel’aveva spacciata come un purificatore d’aria. Il racconto di questa storia ci arriva da colui che è riuscito ad acquistare la console rimessa in vendita dall’uomo.

Come viene raccontato da Jin Wu, il quale a ridosso del lancio di PS5 si è imbattuto in un rivenditore che metteva in vendita la sua console. Dopo essersi messo d’accordo con l’uomo, Wu ha detto di averlo incontrato di persona, e di avergli chiesto il motivo della messa in vendita di PlayStation 5 in così poco tempo dal lancio della console. Il rivenditore è stato chiaro, confessando di aver provato a far passare la console Sony per un purificatore d’aria, ma la moglie, accorgendosi della bugia, gli ha fatto rimettere in vendita la piattaforma da gioco.

Di sicuro un’esperienza fuori dal comune quella accaduta all’uomo di Taiwan. Cosa ne pensate di quanto accaduto al rivenditore? Pensate che tutto questo clamore attorno alla nuova console di casa Sony sia dovuto alla grande richiesta da parte del pubblico rimasta ancora in parte insoddisfatta? Diteci la vostra con un commento.

Se avete già una PlayStation 5 in casa, questi giochi possono ampliare la vostra collezione: Demon’s SoulsSpider-Man Miles Morales e Sackboy a Big Adventure.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi