La redazione di Digital Foundry ha deciso di analizzare le versioni PS5 e Xbox Series X di Need for Speed Hot Pursuit Remastered.

DF ha messo le due versioni una di fronte all’altra per confrontare gli upgrade next-gen ricevuti dal gioco di Criterion.

Su PS4, Switch e Xbox One, Need for Speed Hot Pursuit Remastered gira in 1080p e 30FPS, su PS4 Pro e Xbox One X, invece, in 4K e 30FPS (insieme alla modalità 1080p/60FPS). Su PS5 e Xbox Series X l’upgrade promette il 4K e i 60FPS.

Su Xbox Series S, invece, il titolo gira come la versione Xbox One S, ovvero in 1080p e 30FPS, senza alcuna modifica o upgrade e, questo, potrebbe deludere i possessori della “piccola” di casa Microsoft. In realtà, quello che ha colpito di più, è il fatto che su PS4 Pro e Xbox One X è stato sbloccato il frame rate, col il gioco in grado di arrivare ai 40FPS variabili. Questo significa che le console “mid-gen” della passata generazione hanno prestazioni migliori di Series S.

Per quanto riguarda Need for Speed Hot Pursuit Remastered su PS5 e Series X, sulla console di Sony il titolo raggiunge il 4K e i 60FPS, mentre sulla console di Microsoft DF ha riscontrato un problema in un determinato punto della mappa, in cui si passa molto spesso, dove il frame rate scende tra i i 30 e i 40FPS. Questo dovrebbe essere un problema legato al software che potrebbe essere corretto con una patch. In modalità 1080/60FPS, DF non ha riscontrato problemi su Series X.

Fonte: Digital Foundry.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi