A Plague Tale Innocence per PS5 e Xbox Series X/S ha ricevuto l’upgrade next-gen e i giocatori che possedevano il titolo sulle vecchie console possono ora giocare sui nuovi sistemi con una risoluzione 4K e 60fps.

Tuttavia all’interno della community PlayStation c’è del malumore causato dal sistema di trasferimento dei salvataggi da PS4 e PS5, molto meno immediato e facile rispetto a quanto accade su Xbox.

Il trasferimento da Xbox One a Xbox Series X/S è completamente automatico, quindi ai giocatori basterà scaricare l’aggiornamento sulla loro console next-gen e i salvataggi saranno ripristinati in automatico.

Su PlayStation, invece, i giocatori dovranno scaricare una nuova patch per la versione PS4 del gioco e avviarlo per caricare i salvataggi sul cloud prima di giocare la versione PS5 dal punto in cui era stata interrotta la partita.

Fondamentalmente, gli utenti PlayStation che avevano rimosso la versione PS4 di A Plague Tale Innocence saranno costretti a scaricarla nuovamente e aggiornarla per importare i salvataggi su PS5.

Questo ha scatenato le critiche dei fan sotto al tweet dell’account ufficiale del gioco in cui si parla del trasferimento dei salvataggi. Qualcuno è arrivato a parlare di “dumb delivery“, per sottolineare le complicazioni rispetto al più “agile” Smart Delivery di Xbox.

Che ne pensate?

Fonte: Twitter.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi