È scoppiata la rivoluzione sui social media e sui forum tra gli appassionati, dopo che Ubisoft ha lasciato intendere che alcuni suoi titoli non funzioneranno in retrocompatibilità su PS5, contrariamente a quanto aveva riferito in precedenza Sony. Infatti, inerentemente alla compatibilità dei giochi tra PS4 e PS5 e Xbox One e Xbox Series X|S, sul sito ufficiale Ubisoft è stato comunicato chiaramente: “La maggior parte del nostro catalogo di giochi funzionerà in retrocompatibilità tra la prossima e l’attuale generazione di console, con alcune eccezioni” e per questi motivi, i fan del producer francese sono molto preoccupati.

Mentre su Xbox Series X|S tutti i giochi Ubisoft per Xbox One dovrebbero funzionare tranquillamente in retrocompatibilità, su PS5, a quanto pare, non sarà possibile giocare a un numero consistente di titoli, in contraddizione a quanto comunicato in precedenza da Sony, che aveva già rasserenato l’utenza confermando che in realtà solo 10 giochi per PS4 non funzioneranno su PS5. I giochi in questione sono:

  • Assassin’s Creed Syndicate
  • Assassin’s Creed Chronicles Trilogy Pack
  • Assassin’s Creed Chronicles: India
  • Assassin’s Creed Chronicles: China
  • Assassin’s Creed Chronicles: Russia
  • Risk
  • Star Trek: Bridge Crew
  • Werewolves Within
  • Space Junkies
PS5 PlayStation 5 console hardware

Sarebbe più opportuno definire meglio la natura di questa segnalazione, visto che al momento Sony non ha fornito delle giustificazioni ufficiali in merito, ma sappiamo grazie a gematsu.com che Ubisoft ha rimosso la notizia in cui parlava della mancanza di retrocompatibilità su PS5 di alcuni giochi della serie di Assassin’s Creed per PS4. Stando a quanto dichiara Gematsu, infatti, Ubisoft ha provveduto a fare un passo indietro a causa di alcune inesattezze, che però rimangono un’incognita per il grande pubblico.

Al contempo, per la versione di Assassin’s Creed Syndicate PlayStation Store precisa che “il gioco potrebbe mostrare errori o comportamenti imprevisti e alcune funzionalità disponibili su PS4 potrebbero essere assenti”. Ciò nonostante, non compare nessun avviso sul fatto che il titolo non sia giocabile sull’imminente PS5. A questo punto, ciò che i videogiocatori temono è che anche altri publisher possano fornire simili dichiarazioni in merito alla retrocompatibilità con i loro giochi. E in questo clima di incertezza, Ubisoft ci lascia con un dubbio: si trattava semplicemente di una mancata soddisfazione dalle prestazioni dei titoli sopra menzionati? Era un equivoco oppure c’è dell’altro che dovremmo sapere in merito alla performance della retrocompatibilità su PS5? Non ci resta che attendere informazioni più precise, che vi comunicheremo nei prossimi giorni.

La next-gen è alle porte, assicuratevi una console PS5 o Xbox Series X|S preordinandole su Amazon Italia, dove potete trovare anche in anticipo un gioco con cui iniziare, come Assassin’s Creed Valhalla o Spider-Man Miles Morales.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi