I Pokémon, per loro natura, sono già piuttosto bizzarri: alcuni sono rivisitazioni abbastanza standard di animali reali o strane chimere che mettono insieme elementi di più animali, altri reinterpretano bestie mitologiche, altri ancora sono semplicemente il parto della mente dei designer di Game Freak.

A volte, però, i fan si divertono a ricrearli in qualche strambo modo a loro volta: e dopo tante versioni “realistiche” ecco arrivare gli astratti Peeled Pokémon, ovvero i Pokémon “sbucciati”. Nonostante il loro nome faccia intendere versioni senza pelliccia o, addirittura, scarnificate, si tratta invece di un’operazione creativa ben diversa.

L’autore di questi nuovi design, difatti, prende le versioni originali e le destruttura su tablet, rimuovendo vari elementi per cercare sintesi inedite che, in alcuni casi, rendono i Pokémon originali quasi irriconoscibili.

Ad ogni modo, se volete dare un’occhiata al vasto portfolio, l’ordine di pubblicazione è strettamente numerico e riferito a quello dei Pokédex originali, per facilitarne la ricerca e consultazione agli appassionati.

Fonte: Kotaku

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi