Quella di poter trovare una console Next-Gen al Day One è divenuta una sfida per molti insormontabile. Come sicuramente saprete, le scorte di PlayStation 5 e Xbox Series X/S sono infatti oramai finite praticamente in ogni angolo del globo, al punto tale che molte catene hanno avviato le prenotazioni delle nuove console direttamente per il 2021, segno del fatto che buona parte del pubblico che sperava di poter mettere le mani su una delle nuove macchine da gioco targate Sony o Microsoft dovrà aspettare ben più di quanto preventivato.

Viste le varie difficoltà venutesi a creare con il sopraggiungere del Coronavirus, non è difficile immaginare che i problemi di scorte siano legati proprio al sopraggiungere della pandemia e dei lockdown che hanno colpito tutto il mondo, complicazioni che probabilmente si sono fatte sentire con ben più forza rispetto a quanto avremmo potuto immaginare, visto che in questi ultimi mesi anche coloro che hanno potuto preordinare le console in tempo potrebbero non riceverle comunque al Day One, come rivelato dai vari messaggi che numerosissimi utenti hanno ricevuto dalle catene più famose.

Ebbene, per aggiungere un altro po’ di sale alla ferita, sembra proprio che la situazione si stia facendo ancor più drammatica visto che GameStop, nel corso di queste ultime ore, ha iniziato una vera e propria cancellazione di massa d’innumerevoli prenotazioni, sia per PlayStation 5 che per quanto concerne Xbox Series X/S. A quanto pare, il problema sarebbe dovuto a un mancato controllo da parte della catena del numero di console effettivamente a disposizione, con conseguente necessità di ridurre il numero di preorder per non incappare in gravose difficoltà per il Day One. Il problema si è fatto sentire in diverse parti del pianeta, ma non sembrerebbe riguardare l’Italia, il tutto per merito di una gestione più attenta che ha portato alla vendita delle sole console effettivamente disponibili.

Come se ciò non fosse abbastanza, sembrerebbe che anche la nota catena Target sia stata costretta a seguire lo stesso iter di GameStop, con una valanga d’email inviate a svariati utenti per rendere nota la cancellazione della prenotazione effettuata. A ben vedere, GameStop ha preferito non chiarire le motivazioni specifiche che hanno portato a una tale situazione, mentre Target ha preferito far capire immediatamente che il tutto sarebbe nato dall’impossibilità da parte della compagnia di poter soddisfare tutti i clienti che hanno effettuato i preorder di PlayStation 5 e Xbox Series X.

Nel caso in cui foste interessati alla Next-Gen, vi consigliamo di tenere d’occhio Amazon, dove presto o tardi dovrebbero tornare disponibili i preorder per alcune nuove console Microsoft e Sony.



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi