Fleabag l’ha lanciata come sceneggiatrice e interprete e Indiana Jones potrebbe consacrarla anche nel regno dei blockbuster: Phoebe Waller-Bridge è stata confermata come presenza nel cast del nuovo capitolo della saga cinematografica di Indiana Jones, a fianco dello storico interprete Harrison Ford. Per quanto riguarda un ulteriore capitolo di Fleabag, ecco quali sono le dichiarazioni in merito della stessa Phoebe Waller-Bridge: il suo personaggio è diventato una vera fonte di ispirazione, al punto che le abbiamo dedicato di recente questo articolo, oltre ad aver analizzato l’originale espediente narrativo utilizzato nella serie (ovvero l’abbattimento della quarta parete: trovate la nostra analisi qui).

La star vincitrice di un Emmy proprio per Fleabag apparirà in un ruolo non ancora confermato nell’ultima puntata del franchise d’avventura. Steven Spielberg, che aveva diretto i capitoli precedenti, cederà le redini a James Mangold alla regia, i cui crediti recenti includono Logan e Ford v Ferrari. Il regista in precedenza aveva dichiarato di voler

“trasmettere la frusta di Indy a una nuova generazione per portare la loro prospettiva nella storia”.

James Mangold, regista del nuovo capitolo, ha commentato così l’investitura ufficiale come erede di Steven Spielberg:

“Sono entusiasta di iniziare una nuova avventura, collaborando con un dream team di grandi registi di tutti i tempi. Steven, Harrison, Kathy, Frank e John sono tutti miei eroi artistici. Se poi a questi aggiungi Phoebe, un’attrice straordinaria, una brillante voce creativa e pensi alla chimica che senza dubbio porterà sul nostro set, non posso fare a meno di sentirmi fortunato quanto lo stesso Indiana Jones”.

Il film segue Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo del 2008, che ha ricevuto recensioni contrastanti ma ha incassato oltre 790 milioni di dollari in tutto il mondo. Sarà l’ultimo film che vedrà l’ormai 78enne Harrison Ford nei panni dell’archeologo avventuriero. Lo stesso Harrison Ford aveva dichiarato, in occasione dell’ultimo film:

“Abbiamo visto il personaggio svilupparsi e crescere in un periodo di tempo ed è perfettamente appropriato e OK per lui tornare di nuovo con un grande film incentrato su di lui”.

Il nuovo capitolo della saga cinematografica di Indiana Jones uscirà presumibilmente nei cinema nel 2022. Ancora non si conosce la trama del prossimo capitolo, che è in cantiere dal 2016 ed era previsto uscisse nel 2019. Un tweet di James Mangold, però, ha fatto ipotizzare i fan che potesse essere ambientato negli anni Sessanta a New York o che ci fosse un riferimento al decennio nel film. Ecco il tweet del regista:

Phoebe Waller-Bridge, oltre a Fleabag, ha esperienza anche di franchise di successo: ha recitato in Solo: A Star Wars Story e ha collaborato alla stesura della sceneggiatura del prossimo capitolo della serie di James Bond, No Time to Die, l’ultimo in cui comparirà Daniel Craig. Inoltre lei e Donald Glover sono stati di recente annunciati come i protagonisti di un nuovo adattamento cinematografico del film Mr. and Mrs. Smith: la pellicola che aveva fatto conoscere e innamorare l’ex coppia d’oro del cinema, Angelina Jole e Brad Pitt.

Nel 2017 lo sceneggiatore di Indiana Jones David Koepp aveva annunciato che Shia LaBeouf, che aveva recitato a fianco di Harrison Ford nel film Il regno del teschio di cristallo nel ruolo di suo figlio, non sarebbe tornato in un capitolo successivo. Forse questa scelta ha a che fare con le vicende giudiziarie che hanno coinvolto l’attore: l’interprete di Fleabag potrebbe dunque interpretare una figlia perduta di Indiana Jones?

Di sicuro Phoebe Waller-Bridge porterà una ventata di novità sia in Indiana Jones che nell’adattamento di Mr. and Mrs. Smith: la competizione con Angelina Jolie si giocherà su un terreno diverso, nel quale avrà sicuramente una marcia in più la creatrice di Fleabag.

[…]

Leggi di più su www.hallofseries.com

Rispondi