Nella nuova serie di documentari intitolati “Playing With Power: The Nintendo Story” del canale YouTube Crackle, il boss di Xbox Phil Spencer afferma che le console Nintendo hanno motivato Xbox a essere più innovativa. La serie in cinque parti, che ha debuttato lunedì, descrive i 131 anni di storia di Nintendo e presenta interviste con l’ex presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime, il fondatore di Atari Nolan Bushnell e il fondatore di EA Trip Hawkins.

Sebbene Spencer generalmente lodi Nintendo, ammette di aver avuto problemi con il controller del Nintendo 64. “Continuo a non capire il controller, sono solo onesto. Immagino che siano più controller in uno, ma per giocarci servivano tre mani!” afferma. Spencer ricorda anche che il lancio di Nintendo Wii quando era direttore generale di Microsoft Game Studios ha dato al team Xbox “una scossa” in termini di sviluppo di funzionalità uniche. Per quanto riguarda il GameCube, Spencer pensa che la console, che non è riuscita a soddisfare le aspettative di vendita, sia stata una lezione per Nintendo che ha aiutato l’azienda a prestare maggiore attenzione alla creazione di Wii.

Il ruolo che Nintendo ha svolto nel rendere i giochi un’esperienza familiare sicura e invitante, oltre a portare esperienze di gioco fondamentali sulla loro piattaforma, penso che sia stato fondamentale per il settore che abbiamo oggi“, afferma Spencer. “Non credo che si possa separare l’industria dei videogiochi da Nintendo, penso che siano intrinsecamente legati“.

La cosa che guardo è, quante persone stanno entrando nel mondo dei giochi proprio grazie alla loro prima esperienza su una piattaforma Nintendo?” Aggiunge. “Ho sempre detto che penso che la salute di Nintendo sia qualcosa che dovremmo apprezzare come settore e vederli crescere e innovare è sia fantastico per noi come industria, ma anche fonte di ispirazione per noi di Xbox per fare meglio“.

Fonte: The Gamer

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi