Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
A base on a sandy planet

Perché il survival MMO Dune: Awakening non avrà il sandwalking: “Sembrava ridicolo e ti faceva camminare molto lentamente”

Tempo di lettura: 2 minuti
A base on a sandy planet

Camminare sul pianeta Arrakis, noto anche come Dune, è una proposta rischiosa. I gargantueschi sandworm sono attratti dai tremori ritmici causati dai passi e arrivano rapidamente per inghiottire chiunque stia camminando sulle dune sabbiose.

È qui che entra in gioco il sandwalk, un metodo di spostamento sulle dune praticato dai nativi di Arrakis conosciuti come Fremen. Nel suo romanzo Dune, Frank Herbert descrive la camminata sulla sabbia facendo in modo che i tuoi passi “suonino come il naturale spostamento della sabbia” per evitare di allertare i vermi della sabbia. “Passo… trascinamento… passo… passo… aspetta… trascinamento… passo…”

Il redattore di PC Gamer Wes Fenlon ha recentemente intervistato Joel Bylos di Funcom, direttore creativo del prossimo MMO di sopravvivenza Dune: Awakening, e ha chiesto se il sandwalking farà parte del gioco, come nei film a cui Awakening si ispira visivamente.

“L’avevamo previsto”, ha risposto Bylos. Ma alla fine è stato tagliato: “Sembrava ridicolo e ti faceva camminare molto lentamente”

L’eliminazione del sandwalking dal gioco probabilmente non è una grande sorpresa per chi ha visto Dune del 2021: Part One, in cui viene mostrato per soli tre secondi. “Dovremo camminare come fanno i Fremen”, borbotta Paul imbronciato a sua madre. “Seguimi. Fai gli stessi movimenti” Poi fanno qualche passo, trascinando i piedi in modo strano e goffo sulla sabbia. E questo è tutto. La telecamera si allontana rapidamente per evitarci di assistere ad altre scene.

L’aspetto sciocco e la lentezza non sono l’unico motivo per cui il sandwalking è stato eliminato. Bylos ha anche detto che Dune: Awakening era originariamente destinato a uscire prima di Dune: Part One. Per evitare spoiler sul film, “ci hanno detto di non mostrare alcun Fremen nel gioco”, ha detto Bylos. “Quindi abbiamo tenuto i Fremen fuori dal ciclo di sviluppo per molto tempo”

Questo ritardo nell’inserimento dei Fremen in Dune: Awakening significa che non appariranno nel gioco al momento del lancio. “Non sono il fulcro del gioco”, ha detto Bylos. “Perché non sono presenti all’inizio. È quando si arriva al deserto profondo e alle aree successive che si inizia a interagire con loro. Quindi le abilità dei Fremen non sono disponibili per i giocatori fin dall’inizio”

Per i giocatori che desideravano vedere un sistema di sandwalking in azione, c’è ancora qualche speranza: Bylos ha poi precisato che Funcom non ha rinunciato del tutto all’idea di permettere ai giocatori di fare sandwalking. “C’è un altro modo per farlo? A dire il vero non abbiamo ancora deciso”, ha detto. “Abbiamo fatto un tentativo che non è andato a buon fine, quindi l’abbiamo scartato. Forse ci torneremo sopra”

Il sandwalking non è l’unico cambiamento che Funcom ha apportato a Dune, ma sembra che l’azienda sia incredibilmente impegnata a rispettare il lore o a trovare giustificazioni adeguate per le deviazioni dai libri di Frank Herbert.

Bylos ha dichiarato di aver ottenuto il permesso dall’eredità di Herbert per modificare il funzionamento delle pistole laser di Dune, in modo da evitare che i giocatori si facciano saltare in aria a vicenda.

Leggi di più su www.pcgamer.com

Potrebbero interessarti