Showtime ha annunciato che la serie tv Penny Dreadful: City of Angeles è stata cancellata e non andrà oltre la prima stagione.

Penny Dreadful: City of Angeles, la serie tv con Natalie Dormer protagonista, è stata cancellata non andrà oltre la prima stagione. L’emittente Showtime ha infatti annunciato, attraverso un comunicato, che la serie sequel di Penny Dreadful è stata chiusa dopo appena dieci episodi.

È durata meno del previsto l’avventura sul piccolo schermo di Penny Dreadful: City of Angels che, evidentemente, non è riuscito a scaldare il cuore dei cosiddetti “Dreadfuls”, ovvero di tutti coloro che in passato si sono appassionati alla serie tv horror con Eva Green protagonista, capace di ricevere ben 13 nomination agli Emmy.

Non è bastato, dunque, quel chiaro richiamo all’opera britannica creata da John Logan, trasmessa tra il 2014 ed il 2016, per un totale di tre stagioni. City of Angels è stata bocciata da Showtime che ha infatti deciso di cancellare la serie tv dopo appena una stagione, come riportato per primo da Variety.

Showtime ha deciso di non andare avanti con un’altra stagione di Penny Dreadful: City of Angels” ha detto la stessa rete attraverso un comunicato rilasciato nelle scorse ore. “Vorremmo ringraziare i produttori esecutivi John Logan, Michael Aguilar e l’intero cast e la troupe per il loro eccezionale lavoro svolto per questo progetto“.

Penny Dreadful: City of Angels ha potuto comunque contare sulla penna e la mente di Logan che voleva dare un seguito al suo precedente lavoro, creando così quello che possiamo considerare uno spin-off sequel. Per quanto riguarda la trama, la serie tv si svolge nel 1938 a Los Angeles, in un tempo ed un luogo profondamente intrisi di tensione sociale e politica. Quando un raccapricciante omicidio sconvolge la città, il detective Tiago Vega (Daniel Zovatto) e il suo partner Lewis Michener (Nathan Lane) vengono coinvolti in una storia epica che riflette la ricca storia di Los Angeles: dalla costruzione delle prime autostrade della città e le sue profonde tradizioni di Folklore messicano-americano, alle pericolose azioni di spionaggio del Terzo Reich e all’ascesa dell’evangelizzazione radiofonica. In poco tempo, Tiago e la sua famiglia sono alle prese con potenti forze che minacciano di farli a pezzi.

Nel corso dei dieci episodi prodotti abbiamo visto all’opera un cast composto da Nathan Lane, Natalie Dormer, Daniel Zovatto, Kerry Bishé, Rory Kinnear, Adriana Barraza, Michael Gladis, Jessica Garza e Johnathan Nieves. La serie è stata prodotta dallo stesso Logan insieme Aguilar, insieme ai produttori esecutivi della serie originale Sam Mendes e Pippa Harris, entrambi di Neal Street Productions. Ricordiamo che in Italia la serie tv è ancora inedita.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi