Scopriamo qualcosa di più sul nuovo villain di No Time To Die, Safin, interpretato da Rami Malek l’attore Premio Oscar per Bohemian Rhapsody.

Un nuovo video promozionale di No Time To Die, il venticinquesimo film di James Bond, ci permette di esplorare maggiormente il nuovo villain della pellicola, Safin, interpretato da Rami Malek. Scopriamo insieme cosa lo rende così terrificante.

Si chiama Safin“.
Che cosa vuole?
Vendetta“.

Basta uno scambio battute per introdurlo con efficacia, ma la curiosità aumenta soltanto in questo modo, così proseguiamo con la visione.
Quello che volevo era rendere Safin inquietante per il fatto di considerarsi un eroe” spiega poi l’interprete del personaggio, Rami Malek “Safin è un avversario formidabile. E James Bond si deve adattare ancora una volta alla situazione“.

Fino a pochi mesi fa, il mistero del prossimo antagonista del James Bond di Daniel Craig era uno degli argomenti di conversazione più caldi, e adesso sono gli stessi protagonisti e autori della storia a svelarci alcuni suoi aspetti.
Il suo obiettivo, ciò che ha in mente di fare, è davvero terrificante, sia per Bond che per il mondo intero” continua infatti Cary Fukunaga, regista del film, mentre nel video continua a rendersi più chiaro il ritratto del criminale.
Sono un uomo disposto a uccidere la persona che ami di più” avverte Safin, ma come osservava anche Malek, probabilmente la sua uscita più inquietante è proprio quella che lo autocelebra come un eroe “Entrambi eliminiamo persone per rendere il mondo un posto migliore. Io voglio essere solo più… Ordinato” .

No Time To Die, ovvero #Bond25, sarà nelle sale italiane a partire dal 12 novembre 2020.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi