Il film No Time To Die, l’ultima avventura di James Bond che avrà come protagonista Daniel Craig, ha una nuova data di uscita fissata al 2021.

No Time To Die non arriverà nei cinema a novembre e, come prevedibile, i distributori hanno annunciato una nuova data di uscita: il 2 aprile 2021.
L’ultima avventura di James Bond con protagonista Daniel Craig debutterà quindi nelle sale un anno dopo quanto inizialmente previsto a causa della difficile situazione delle sale cinematografiche.

La scelta di far slittare il film dedicato all’agente 007 al 2021 è stata causata dall’aumentare dei casi di Coronavirus in Europa, che potrebbe causare nuovi importanti ostacoli per il mercato cinematografico, e per la situazione negativa delle sale americane, in particolare per quanto riguarda le città di New York e Los Angeles.
Un comunicato ufficiale dichiara: “MGM, Universal e i produttori di Bond, Michael G Wilson e Barbara Broccoli, oggi hanno annunciato che la distribuzione di No Time to Die, il venticinquesimo lungometraggio della seire di James Bond, verrà posticipata fino al 2 aprile per permettere al pubblico mondiale di vederlo nelle sale. Capiamo che il ritardo deluderà i nostri fan, ma ora non vediamo l’ora di poter condividere No Time To Die il prossimo anno“.

In No Time to Die ritroveremo un James Bond che ha lasciato l’attività di agente segreto e si sta godendo una vita decisamente più tranquilla in Giamaica. La ritrovata quiete viene sconvolta dall’amico Felix Leiter della CIA, che gli chiede aiuto. Uno scienziato, che è stato rapito, deve essere portato in salvo ma la missione si rivela ben più insidiosa rispetto del previsto. Bond è così costretto a mettersi sulle tracce di un pericoloso villain, armato di un nuovo dispositivo tecnologico.

No Time to Die, diretto da Cary Fukunaga, annovera nel cast, oltre a Daniel Craig, anche Ben Whishaw, Léa Seydoux, Naomie Harris, Ana de Armas, Ralph Fiennes e Rami Malek nella parte del villain.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi