Secondo Bloomberg gli analisti ritengono che Nintendo Switch abbia raggiunto il picco nel 2020 a causa della pandemia, ma produttori di software, rivenditori e fornitori non credono che sia così e si aspettano che la console continui a stabilire record nei prossimi anni.

Bloomberg riferisce che la società ha una vasta gamma di uscite in programma sia per l’attuale sistema Nintendo Switch sia per il vociferato Switch Pro, che dovrebbe essere lanciato entro la fine dell’anno.

Si prevede che una serie di lanci di giochi porterà le vendite di software nel prossimo anno fiscale a 250 milioni di unità, molto più del record di 205 milioni di unità previsto per l’anno in corso, secondo i partner e i fornitori, che parlano in modo anonimo poiché i piani non sono pubblici. Gli analisti hanno inoltre previsto che le vendite di software diminuiranno l’anno prossimo“, si legge su Bloomberg.

Sicuramente non mancheranno uscite di peso per Switch, basti pensare a Monster Hunter Rise o The Legend of Zelda Skyward Sword HD. Inoltre, la grande N potrebbe chiudere il 2021 alla grande, se dovesse lanciare il rumoreggiato Switch Pro.

Fonte: Mynintendonews.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi