La principale differenza tra il giocare su PC e il giocare su console, spesso, è data dall’ottimizzazione delle prestazioni: le opzioni grafiche su console sono ridotte al minimo perché il gioco è già adattato per girare al meglio possibile, e solo recentemente sono apparse su console scelte tra una modalità che predilige gli effetti e una che predilige le prestazioni. Giocare su PC, invece, comporta solitamente la possibilità di settare le impostazioni grafiche a seconda del proprio hardware e le proprie specifiche priorità.

Ebbene, quasi niente di tutto questo sarà disponibile nella versione PC di NINJA GAIDEN: Master Collection, in uscita oggi su PC e console. Stando a quanto riferisce Kotaku, all’interno dei menù di gioco è possibile regolare unicamente le impostazioni relative alla telecamera e alla luminosità, mentre si potrà scegliere se giocare a tutto schermo o in finestra in maniera molto basica.

Tutto qui: per scegliere la risoluzione dello schermo bisogna intervenire tramite i menù di Steam, prima di lanciare il gioco, scegliendo tra 1280 x 720, 1920 x 1080 e 3840 x 2160. Praticamente è lo stesso menù delle versioni console e non è stato pensato di implementare qualche soluzione specifica per PC.

La cosa appare ancora più palese nel momento in cui viene reso assolutamente necessario accedere al titolo tramite un qualche tipo di controller: non solo non si può giocare tramite tastiera, ma non si può neanche navigare tra i menù utilizzandola. Insomma, un porting della versione console, in tutto e per tutto.

Fonte: Kotaku

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi