Netflix ha annunciato lo sviluppo di alcuni nuovi progetti che vedranno il coinvolgimento di un altro franchise di videogiochi conosciuti a livello globale: Assassin’s Creed, l’enorme successo di Ubisoft.
La serie di giochi, che segue una gilda segreta di assassini attraverso l’antica storia umana, è stata precedentemente adattata per il grande schermo nel 2016, con interprete da Michael Fassbender, e ha ricevuto recensioni negative. L’ultimo gioco, Assassin’s Creed Valhalla, uscirà il 10 novembre.

Assassin’s Creed non sarà la prima incursione di Netflix nel regno degli adattamenti dei videogiochi.
The Witcher, sebbene sia originariamente una serie di libri di Andrzej Sapkowski, divenne immensamente popolare in America in gran parte a causa degli adattamenti di videogiochi di successo di CD Projekt Red.

La società intende sviluppare un “universo televisivo” di contenuti di Assassin’s Creed, che comprenderà più show animati e live-action. Quest’ultimo sarà un “epico adattamento live-action che piega il genere“, sarà prodotto dal direttore del cinema e della televisione di Ubisoft Jason Altman, e dal direttore dello sviluppo televisivo Danielle Kreinik.

Altman ha affermato che la società è “entusiasta di creare una serie di Assassin’s Creed con Netflix e non vediamo l’ora di sviluppare la prossima saga nell’universo“. Peter Friedlander, VP delle serie originali di Netflix, ha fatto eco a questo sentimento.

Siamo entusiasti di collaborare con Ubisoft e dare vita alla narrazione ricca e multistrato per cui Assassin’s Creed è amata… Dai suoi mondi storici mozzafiato e dall’enorme attrattiva globale come uno dei franchise di videogiochi più venduti di tutti i tempi, ci impegniamo per creare con cura un intrattenimento epico ed emozionante basato su questo distinto IP e fornire un’immersione più profonda per i fan e i nostri membri in tutto il mondo.

Tra tutti gli studi che hanno tentato di adattare i giochi, Netflix ha forse il record più forte degli ultimi tempi. Soprattutto il salto temporale dei giochi prospetterebbe più di una possibile stagione.

Leggi di più su: www.hallofseries.com

Rispondi