Cerca
Close this search box.

NCSoft rende autorizzato il server di City of Heroes creato dai giocatori con una licenza a tempo limitato

Tempo di lettura: 2 minuti

Il server non ufficiale Homecoming di City of Heroes continuerà a vivere.

L’MMO di supereroi è morto dal 2012, ma nel 2019 i giocatori hanno creato un server privato free-to-play per continuare a vivere. I suoi creatori hanno rivelato che NCSoft ha concesso loro una licenza limitata per riprendere le attività.

A volte, quando un MMO muore, i giocatori sono in grado di mantenerlo in vita per qualche anno prima della chiusura completa. Questa licenza non è una vera e propria rinascita, ma riconosce che i giocatori vedono ancora la vita in City of Heroes.

Questo accordo”, hanno dichiarato, “fornisce un quadro di riferimento in base al quale Homecoming può operare… in modo da rispettare i desideri di NCSoft nella speranza di ridurre al minimo le possibilità di [una chiusura]”

Come parte dell’accordo, il team di Homecoming ha formato un gruppo di leadership chiamato City Council per gestire il progetto in futuro. Il team ha anche creato un proprio launcher con una soluzione di installazione e patch interna.

Per quanto riguarda i giocatori, hanno dichiarato che gli account e i personaggi dei giocatori non subiranno alcuna modifica. Homecoming sarà ancora free-to-play e si baserà sulle donazioni dei giocatori.

Tuttavia, altri server privati non legati a Homecoming potrebbero non essere più disponibili. Questi server, che si sono formati dopo il rilascio del codic edi City of Heroes , sono “fuori dalla nostra portata”, ha dichiarato il team.

Come possibile soluzione, il team spera di integrare i giocatori di questi server nel proprio.

Nel complesso, i creatori di Homecoming sperano che il loro rapporto con NCSoft continui ad essere positivo. Per il futuro, hanno dichiarato di “non prevedere alcun problema”

Le FAQ di Homecoming sulla nuova licenza e sulle sue implicazioni future possono essere lette qui.

Leggi di più su www.gamedeveloper.com

Potrebbero interessarti