Nonostante un aumento di prezzo di 10 euro per quanto riguarda le versioni PS5 e Xbox Series X/S di NBA 2K21 che ha portato il costo del gioco ad 80 euro, il titolo sportivo di Take-Two ha venduto otto milioni di copie.

Durante una conference call, il CEO e presidente della società Strauss Zelnick ha affermato che il gioco ha venduto un totale di otto milioni di copie alla fine di dicembre dello scorso anno. Take-Two ha dichiarato in precedenza di aver venduto cinque milioni di copie nel trimestre precedente dopo il lancio a settembre su PS4, Xbox One e Stadia – il che significa che negli ultimi tre mesi del 2020 sono state vendute ulteriormente 3 milioni di unità.

Nel mese di luglio dello scorso anno Zelnick aveva annunciato l’aumento di prezzo per le versioni next-gen; tale aumento era stato difeso dal CEO in quanto rifletterebbe l’aumento del costo di produzione di questi giochi. “Si tratta di un aumento di prezzo per una versione premium costruita da zero per le console next-gen” ha dichiarato Zelnick agli investitori, “e la risposta da parte dei consumatori è stata straordinaria: ora però non abbiamo parlato per quanto riguarda altri titoli, probabilmente lo faremo in futuro“.

nba

Vi ricordiamo che NBA 2K21 è disponibile su PC, Xbox One, PlayStation 4, Xbox Series X/S, PlayStation 5, Google Stadia e Nintendo Switch.

Fonte: VG247

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi