Monster Harvest è simile a Stardew Valley. Siete un giovane ragazzo in una piccola città colorata fatta in pixel art e il vostro lavoro è costruire la vostra fattoria scegliendo i semi da piantare. Esplorerete il villaggio e incontrerete nuove persone, acquistando provviste dai venditori locali e tenendo d’occhio le stagioni. Le cose prendono una piega bizzarra, tuttavia, quando scoprite strani slime: questi esseri possono mutare i vostri raccolti e trasformarli in “Planimals”, che diventeranno i vostri fidati compagni e guardie del corpo.

Gli slime avranno effetti diversi a seconda delle colture a cui vengono aggiunti e della stagione in cui vengono utilizzati. In tutto, secondo quanto riportato proprio da Maple Powered Games, ci sono 72 diverse mutazioni possibili. Oltre a questo affronterete i nemici che incontrerete lungo il vostro percorso in battaglie a turni che ricordano molto quelle in stile Pokémon.

Non solo battaglie, tuttavia: proprio come in Stardew Valley ad esempio, in Monster Harvest sarete in grado di fabbricare utensili e componenti di arredamento per migliorare la vostra fattoria. Senza ulteriori indugi vi lasciamo alla visione del trailer del gioco.

Monster Harvest verrà lanciato il 13 maggio su Steam. Arriverà su Nintendo Switch lo stesso giorno, con le versioni per PS4 e Xbox in arrivo a giugno.

Fonte: Rock Paper Shotgun

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi