Tom Cruise ha noleggiato una nave da crociera per favorire il massimo distanziamento sociale di cast e crw impegnati nelle riprese di Mission: Impossible 7.

Tom Cruise è talmente determinato a evitare ulteriori ritardi nella lavorazione di Mission: Impossible 7 da metter mano al portafogli, affittando una nave da crociera per proteggere cast e crew dal virus.

Tom Cruise non ha mezze misure, così ha deciso di risolvere una volta per tutte il problema della sicurezza sanitaria della troupe, impegnata nelle riprese in Norvegia, affittando la nave da crociera Hurtigruten per la modica cifra di 500.000 sterline così da favorire l’isolamento e ultimare le riprese in sicurezza.

Oltre a stare il più lontano possibile dalla terraferma, l’equipe di Mission: Impossible 7 si sottopone a test quotidiani per isolare ogni singolo caso di infezione prima che si diffonda. I produttori del film hanno ottenuto un permesso speciale per girare in Norvegia nonostante il divieto imposto ai visitatori stranieri attualmente in vigore.

Tra un ciak distanziato e l’altro, Tom Cruise ha trovato il tempo per andare a vedere Tenet al cinema condividendo la sua reazione su Twitter.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi