Durante il recente Nintendo Direct, Miitopia è stato annunciato per Nintendo Switch. In seguito al suo reveal, il gioco ha ricevuto automaticamente una valutazione 18+ in Russia per la sua rappresentazione di relazioni omosessuali. Questo vale anche per la versione per Nintendo 3DS, rilasciata in tutto il mondo nel 2017 e che ha subito ottenuto questo rating.

La Russia ha una legge che afferma che i bambini devono essere protetti dall’essere esposti all’omosessualità: questa legge ha ricevuto proteste e critiche sin dalla sua introduzione nel 2013. Chiunque venga sorpreso a infrangere la legge può essere soggetto a una multa, alla reclusione o persino alla deportazione. Pertanto, questo influisce sui videogiochi come Miitopia, nonostante la sua natura family friendly.

Anche altri giochi ne sono stati influenzati, tra cui The Sims 4, Stardew Valley e FIFA 17 poiché contiene bande arcobaleno a sostegno della comunità LGBTQ+. Miitopia è il primo gioco Nintendo a ricevere una simile valutazione in Russia, anche se comunque non riceverà una traduzione specifica. Miitopia supporterà solo le lingue giapponese, inglese, francese, tedesco, italiano, spagnolo, coreano, olandese e cinese. Il gioco non consente i matrimoni tra persone dello stesso sesso, ma consente invece di sviluppare le relazioni tra personaggi. Il predecessore di Miitopia, Tomodachi Life, non consentiva relazioni omosessuali e quindi non è stato influenzato da questa legge.

miitopia

Vi ricordiamo che Miitopia sarà lanciato in esclusiva su Nintendo Switch il 21 maggio.

Fonte: Nintendo Life

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi