Stando a quanto riportato dal sito Windows Central, sembra proprio che Microsoft si stia preparando per potenziare il servizio xCloud, in modo tale da rendere possibile la risoluzione 1080p.

Alcuni insider, avrebbero condiviso pubblicamente delle immagini di un test streaming attualmente in corso presso gli uffici Microsoft: in esse, possiamo vedere Hellblade: Senua’s Sacrifice testato dagli addetti ai lavori.

La prima cosa che salta all’occhio sono ovviamente i dati dell’overlay, nel quale viene riportato lo streaming a risoluzione 1080p, qualcosa che, ad oggi, xCloud non permette.

Nel caso non lo sapeste, xCloud consente agli utenti di giocare, in streaming, la propria libreria Xbox, ma con un piccolo limite: la risoluzione massima dello streaming è 720p.

I suoi competitor diretti, come Google Stadia e GeForce Now, hanno la possibilità di raggiungere la risoluzione 1080p e i 60fps: nonostante Xbox Game Pass Ultimate (pacchetto nel quale è compreso xCloud) sia un servizio eccellente, la risoluzione dello streaming è sempre stato un tasto dolente per gli utenti.

Dopo tante richieste, finalmente i server di xCloud passeranno dall’architettura Xbox One a quella Xbox Series X e ciò consentirà un notevole miglioramento nelle performance, come risoluzione migliorata e latenza ridotta.

Immagine_2021_02_28_101619
Immagine_2021_02_28_101639

Naturalmente, dato che queste informazioni provengono da insider, noi non le considereremo ufficiali, fino alla conferma di Microsoft. Tuttavia, era chiaro che i 1080p per xCloud sarebbero arrivati prima o poi. Era solo questione di tempo.

Anche voi eravate in trepidante attesa di questo boost per xCloud? Oppure siete già passati ad altri servizi?

Fonte: GamePur

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi