Xbox-Series-X

Confrontando i titoli al lancio di PlayStation 5 e Xbox Series X, è chiaro che l’ago della bilancia penda a favore della console di Sony.

Microsoft, allo stato attuale, non ha alcun gioco in esclusiva sulla propria console. Halo Infinite e The Medium (probabile esclusiva temporanea) sono entrambi stati rimandati al 2021.

Tuttavia il capo della divisione Gaming e di Xbox Phil Spencer, in un’intervista pubblicata su Shacknews, ha voluto sottolineare la mancanza di titoli al lancio non avrà impatto significativo sulle vendite della console. Questo perchè le scorte saranno minori per quest’anno a causa della pandemia attualmente in corso. Inoltre sottolinea che il periodo migliore sarà il prossimo anno, durante le vacanze, perchè non ci saranno problemi con le forniture.

“So che la stampa vorrà fare il raffronto tra la lineup di Xbox contro quella di PS5. Ma se entrambe le console sono andate sold out, non credo che questo abbia influito sulle vendite ma solo su qualche punteggio in fase di recensione. La cosa principale che ci permetterà di capire quante console potremo vendere è il numero delle stesse che riusciremo a produrre. Non sarà certo la lineup, qualche esclusiva o la concorrenza a stabilire le untià di Xbox vendute.”

“I nostri preordini sono stati tutti venduti in pochissimo tempo, lo stesso vale per la concorrenza. Allo stato attuale c’è una domanda altissima di console ed entrambe ci impegneremo a produrne quante più possibile. Si potrebbe sostenere che il periodo delle vacanze del 2021 sarà il periodo più agguerrito per la vendita. Questo perchè le console andranno in offerta e dovremo riuscire a soddisfare la domanda dei clienti.”

Ciò conferma la fiducia che ripone Microsoft nella strategia a lungo termine messa a punto. Al momento, grosse ragioni per preferire Xbox Series X a PlayStation 5 non ci sono. Tuttavia nel prossimo futuro le carte in tavola potrebbero cambiare. Questo perchè la recente acquisizione di Bethesda da parte del colosso di Redmond ha aperto nuovi scenari. Si vocifera che la nuova IP a cui sta lavorando Bethesda da molto tempo, Starfield, sia in programma nel 2021.

Fonte

[…]Leggi di più su gametimers.it

Rispondi