Microsoft Flight Simulator è uno dei giochi che ha riscosso il maggior successo in questo 2020. Il ritorno dell’amatissima saga simulativa però non sarebbe stata possibile senza l’ausilio di servizi come l’Xbox Game Pass, o almeno questo è il pensiero del capo della divisione Xbox Phil Spencer. Non abbiamo dubbi che il servizio ad abbonamento Microsoft sia al momento uno dei migliori sia come prezzi che come offerta, ma anche una delle fondamenta principali per la strategia Xbox.

All’interno di una recente intervista rilasciata alla redazione del The Guadrian, Phil Spencer ha confermato che alcune recenti produzioni uscite in esculsiva sulle piattaforme Microsoft non sarebbero mai state approvate senza un servizio così importante come l’Xbox Game Pass. Quest’ultimo infatti, è un ecosistema perfetto per permettere l’esistenza di titoli come il già citato Microsoft Flight Simulator, Tell Me Why di Dontnod Studio o il ritorno di Battletoads.

Xbox Game Pass su PC

“Onestamente non credo che avremmo dato l’ok alla realizzazione di Tell Me Why senza l’Xbox Game Pass. Stesso discorso vale per Microsoft Fligt Simulator e Battletoads; su quest’ultimo è stato raggiunto un picco di un milione di giocatori, mentre Flight Simulator ha avuto il miglior lancio di un gioco sul Game Pass in versione PC.” Queste sono state le parole proferite dal capo della divisione Xbox durante la recente intervista.

Non è la prima volta che Microsoft elogia il proprio servizio ad abbonamento Xbox Game Pass, e sicuramente in futuro questo tipo di ecosistema sarà in grado di regalare ancora più titoli variegati e unici, che a quanto pare difficilmente vedrebbero la luce senza il Pass. Cosa ne pensate delle recenti dichiarazioni da parte di Phill Spencer? Pensate anche voi che il Game Pass abbia davvero tutta questa potenzialità?

Se non l’avete ancora fatto, potete abbonarvi al servizio Xbox Game Pass acquistando un codice anche su Amazon. Abbonamento Ultimate 3 mesi, abbonamento Ultimate 1 mese.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi