Il CEO di Microsoft Satya Nadella ha parlato con il leader dei giochi Xbox Phil Spencer del motivo per cui Microsoft è disponibile quando si tratta di giochi. Il tutto si è tenuto attraverso una conferenza di un’ora con un gruppo di dirigenti di Microsoft che ha preceduto l’imminente evento di presentazione che si terrà all’E3 2021.

La conversazione tra Spencer e Nadella si è incentrata sull’importanza del gaming in Microsoft e nel mondo. Poiché questa era una conversazione così vitale per la reputazione di Microsoft nel settore dei giochi, l’azienda ha deciso di condividerla nella sua interezza. Un messaggio è stato rivolto agli editori di giochi, agli azionisti e agli sviluppatori.

Il gioco è stato fondamentale per Microsoft sin dai primi giorni“, ha detto Nadella. “Il nostro più antico franchise di software attualmente supportato è in effetti il ​​nostro gioco Microsoft Flight Simulator, che abbiamo lanciato tre anni prima della prima versione di Windows. Il gioco è fondamentalmente allineato e intrecciato nella nostra missione come azienda. Quando si parla della mission di Xbox di portare la gioia e la comunità di gioco a tutti sul pianeta, cosa che amo assolutamente, questo è esattamente ciò a cui penso quando pensiamo alla mission di Microsoft, che è quella di potenziare ogni persona, ogni organizzazione sul pianeta per ottenere di più“.

Come azienda, Microsoft è presente sui giochi. Riteniamo di poter svolgere un ruolo di primo piano nella democratizzazione dei giochi e nella definizione del futuro dell’intrattenimento interattivo, francamente, su larga scala” ha concluso Nadella.

Durante il briefing Microsoft ha dichiarato di essere al lavoro sulle prossime console e di progettare anche nuovi modi per consentire alle persone di accedere ai giochi via streaming: uno di questi sarà l’implementazione di Xbox Game Pass alla TV.

Fonte: YouTube

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Articolo precedenteControl è gratis su Epic Games Store!
Blue Collar Gaming & Nerd Neutrality. Absolutegamer è un collettivo di fighissimi mediamente asociali con una certa passione per il gaming unita alla cultura nerd snobbissima tipica dei genxer. Nerd neutrality è una espressione completamente inventata che potrebbe stare a indicare il giusto equilibrio tra le anime pop e più raffinate della cultura nerd e geek come vengono percepite da chi le ha viste letteralmente nascere, oppure assolutamente niente ma suona veramente bene.

Rispondi