Cerca
Close this search box.

Metacrtic ha rilasciato la sua 14a classifica annuale dei publisher di giochi, elencando i migliori e i peggiori in base alle loro uscite del 2023

Tempo di lettura: 3 minuti

L’edizione di quest’anno è piena di cambiamenti interessanti, con molti publisher indie che stanno salendo e il vincitore dell’anno scorso, Sony, che esce dai primi 10.

Il ranking dei publisher di giochi è stato pubblicato il 21 marzo. Metacritic utilizza un proprio sistema per classificare i publisher in base alle recensioni dei critici, al numero di prodotti con recensioni positive e negative, nonché ad altri fattori. La piattaforma tiene conto anche del numero di titoli “eccellenti” (quelli con un Metascore di 90 o superiore basato su un minimo di sette recensioni).

I migliori 10 publisher di giochi del 2023

Nota: il numero di punti e la variazione annuale dell’azienda nella classifica sono indicati tra parentesi

  1. Capcom (325.7 punti, ↑5) — 11 titoli valutati con un Metascore medio di 84.5, tre “grandi” giochi: Resident Evil 4 (93), Street Fighter 6 (92), e Ghost Trick: Phantom Detective (90 per la versione PC).
  2. Raw Fury (318.6 punti, ↑14) — 7 titoli valutati con un Metascore medio di 79.1, nessun “grande” gioco; nessuna delle uscite dell’azienda ha ottenuto una valutazione inferiore a American Arcadia (76), con Cassette Beasts come gioco col punteggio più alto a 83.
  3. Chorus Worldwide (318.5 punti, n/a) — 5 titoli valutati con un Metascore medio di 77.6, nessun “grande” gioco; ogni gioco ha ricevuto recensioni positive, con A Space for the Unbound (85) come uscita con il punteggio più alto.
  4. DANGEN Entertainment (316.4 punti, n/a) — 5 titoli valutati con un Metascore medio di 77.6, nessun “grande” gioco; ogni gioco ha ricevuto recensioni positive, con The Last Spell (82) come uscita con il punteggio più alto.
  5. Annapurna Interactive (313.6 punti, ↑3) — 8 titoli valutati con un Metascore medio di 80.2, un “grande” gioco — Cocoon (90); altre uscite degne di nota includono Mundaun (72-85) e Thirsty Suitors (80).
  6. Nintendo (312.1 punti, ↑6) — 22 titoli valutati con un Metascore medio di 79.5, quattro “grandi” giochi: The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom (96), Metroid Prime (94), Super Mario Bros. Wonder (92), e Xenoblade Chronicles 3: Future Redeemed (92).
  7. Aksys Games (310.2 punti, ↑6) — 8 titoli valutati con un Metascore medio di 78.5, un “grande” gioco — Jack Jeanne (90); l’unico gioco che non ha ricevuto una valutazione positiva è stato Inescapable: No Rules, No Rescue (56).
  8. Bethesda Softworks (308.3 punti, n/a) — 6 titoli valutati con un Metascore medio di 80, un “grande” gioco — Hi-Fi Rush (90); il suo fallimento più grande è stato Redfall (56).
  9. SEGA (306.1 punti, ↓2) — 15 titoli valutati con un Metascore medio di 78.8, un “grande” gioco — Persona 4 Golden per Nintendo Switch (90); ha rilasciato più prodotti rispetto a qualsiasi altra azienda nei primi 10.
  10. Thunderful (303.3 punti, ↑15) — 7 titoli valutati con un Metascore medio di 79.1, nessun “grande” gioco; ha avuto cinque giochi con punteggio di 80 o superiore, incluso il suo gioco con il punteggio più alto, Wordless (85).

Sony, che è stata il miglior publisher del 2022 secondo Metacritic, è scesa dal 1° al 13° posto. L’azienda ha un “grande” gioco, Marvel’s Spider-Man 2 (90), e tre delle sue 10 uscite dell’anno scorso hanno ricevuto recensioni miste.

Microsoft è tornata nella classifica al 15° posto, con cinque titoli valutati e un Metascore medio di 78.4. L’uscita con il miglior punteggio pubblicata da Xbox Game Studios è stata Age of Empires II: Definitive Edition (86).

I publisher che non sono riusciti a entrare nella classifica del 2022 ma che sono stati inclusi nella lista del 2023 includono Gearbox (#14), Koei Tecmo (#21), Take-Two (#25), e Serenity Forge (#30).

In modo interessante, Microids, classificata al 45° posto, è stata l’unico publisher con cinque o più titoli valutati che non è riuscito a pubblicare un singolo gioco con recensioni positive. Il titolo col punteggio più alto del 2023 è stato Agatha Christie — Assassinio sull’Orient Express (74).

Humble Games ha subito il calo più significativo, scendendo di 28 posizioni al 37° posto. Solo il 30% dei suoi titoli valutati ha ricevuto recensioni positive, con Coral Island (82) come prodotto con il punteggio più alto.

Leggi di più su gameworldobserver.com

Potrebbero interessarti