Mega Man è un franchise immortale che ha saputo rapire il cuore di grandi e piccini da quando è nato negli anni ’80. Tanti sono i giochi a lui dedicati e da cui sono partiti poi una serie di spin-off in più di 30 anni di storia.

L’iconico protagonista è più di un semplice robot: anche se è stato creato in laboratorio, Mega Man ha una cosa che lo differenzia dagli altri, ovvero sa provare emozioni. Ma anche se si tratta di una creatura futuristica, a quanto pare Mega Man si presta bene anche a comparire come un samurai nel Giappone feudale.

Grazie all’artista CanadianTurt1e possiamo dare uno sguardo a questa strabiliante concept art che mostra Mega Man reimmaginato come nei classici dipinti giapponesi. Dietro di lui, spiccano l’antagonista Dr. Albert W. Wily disegnato come un oni, mentre dall’altra parte troviamo il Dr. Light, colui che lo ha creato.

ca

CanadianTurt1e ha creato una serie di concept art dedicate al mondo dei videogiochi con questa tecnica: attraverso il suo account Instagram possiamo trovare infatti i Pokémon, God of War, Death Stranding e addirittura i Simpson, tutti disegnati come se venissero direttamente dal Giappone feudale.

Fonte: Reddit

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi