Marvel’s Spider-Man Miles Morales ha conquistato un altro successo: il titolo Insomniac Games, uscito al lancio della PlayStation 5, è stato premiato agli Annie Awards con l’Outstanding Achievement for Character Animation in a Video Game, ovvero il premio per le migliori animazioni di un personaggio.

L’opera è riuscita a battere una concorrenza agguerrita, composta da The Last of Us Part 2 di Naughty Dog, Ori and the Will of the Wisps di Moon Studios e League of Legends di Riot Games.

Il premio è una entry piuttosto recente negli annali degli Annie Awards, istituito solo dal 2015: i precedenti vincitori furono, in ordine, Assassin’s Creed Unity, Evolve, Uncharted 4, Cuphead, GRIS e Unruly Heroes.

Miles Morales è stato recentemente aggiornato su PS5 per introdurre una nuova fisica nel protagonista, una deformazione realistica dei muscoli visibile in alcuni costumi. Se il premio è stato assegnato senza tenere conto di questo aggiornamento, col senno di poi ne sarebbe diventato ancor più degno.

Cose ne pensate? Secondo voi è giusto premiare Marvel’s Spider-Man Miles Morales per le sue animazioni, oppure uno dei titoli sfidanti era ben più meritevole di tale onore?

Fonte: Twitter

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi