Pochi giorni fa, Marvel’s Avengers ha ricevuto il tanto atteso upgrade next-gen che migliora il comparto tecnico del titolo e lo adatta alle console di nuova generazione.

In mezzo a tutte le migliorie grafiche, tuttavia, ci cela anche una piccola noia per i giocatori PlayStation 5: la complicata gestione dei salvataggi.

Per trasferire i vostri salvataggi dalla versione PS4 a quella PS5, infatti, i giocatori devono aggiornare Marvel’s Avengers per PS4, caricare il proprio salvataggio online e, successivamente, importarlo nella versione next-gen. Tanti passaggi per un’operazione che dovrebbe essere semplice.

Tutto questo, su Xbox Series X/S, non esiste: grazie allo Smart Delivery, i giocatori devono semplicemente lanciare il gioco sulla propria console e avranno subito la versione next-gen, con tutti i salvataggi presenti.

Inutile dire che Aaron Greenberg, responsabile marketing di Xbox, non ha esitato a cogliere l’occasione al volo, lanciando una piccola frecciatina alle complicazioni di casa PlayStation, sbandierando i vantaggi dello Smart Delivery in situazioni del genere:

Il problema dei salvataggi non può essere imputato agli sviluppatori di Crystal Dynamics, in quanto anche in Spider-Man Remastered per PS5, ad opera di Insomniac, era necessario effettuare un upload del proprio salvataggio PS4, per poi trasferirlo nella versione next-gen.

Sarà così anche per i futuri titoli cross-gen di PlayStation 5, come ad esempio Final Fantasy VII Remake Intergrade?

Fonte: GameSpot

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi