Rumor, leak e teorie di ogni tipologia vanno oramai a braccetto da anni con ogni annuncio che viene fatto in ambito videoludico. Maggiore è l’importanza della produzione, più lungo è il tempo di attesa, prima di poterci mettere le mani sopra, e subito una pletora di indiscrezioni selvagge, che passano da attenti studi dei trailer mostrati, fino a tweet o informazioni “top secret” rivelate dalla classica “persona vicina al team di sviluppo”, si propagano a macchia d’olio generando non solamente una crescita esponenziale dell’hype attorno a tale produzione ma, soprattutto, un’operazione di marketing involontaria che viaggia sul passaparola fra le community e il continuo parlarne.

Nel caso di Marvel’s Avengers, però, le voci di corridoio, i leak e le teorie si sono rivelate minori del previsto, vuoi per le reazioni di un pubblico che si aspettava di ritrovare i volti conosciuti, e amati, attraverso il Marvel Cinematic Universe, vuoi per il rinvio annunciato da Square Enix pochi mesi fa o, semplicemente, perché le prime informazioni trapelate hanno mostrato una produzione che risulta ancora troppo nebulosa per innescare quella scintilla atta a propagare l’hype che, normalmente gravita attorno a produzioni del genere. Fin dal suo annuncio, durante la conferenza di Square Enix all’E3 del 2019, Marvel’s Avengers ha risvegliato gli animi di un’intera community, facendo parlare di se per via di un design dei personaggi considerato, generalmente, troppo anonimo. Considerando la caratura del materiale d’origine, e l’attuale fama dei celebri Vendicatori, non stupisce che tutte le altre informazioni che Crystal Dynamics si è prodigata nel fornire nelle settimane seguenti all’annuncio, sia stata parzialmente ignorata dai fan. Con, circa, tre mesi da aspettare prima di mettere le mani sul prodotto finito, abbiamo pensato di fare un pò di chiarezza, su cosa sappiamo e cosa, invece, ci auspichiamo che si realizzi, in merito a una delle produzioni più chiacchierate dell’ultimo biennio.

Marvel’s Avengers | Trama e protagonisti

Il canovaccio di Marvel’s Avengers, descritto fino a ora dagli sviluppatori, vede il celebre gruppo di eroi passare dall’essere osannati da parte della popolazione mondiale al venir etichettati come minaccia su scala globale, in seguito a un tragico incidente che avverrà durante l’A-Day, un giorno dedicato, appunto, alla celebrazione degli stessi Avengers. Durante l’evento, infatti, un attentato, apparentemente, architettato da Taskmaster, raderà al suolo il celebre Golden Gate, farà precipitare un Helicarrier e ridurrà a una zona di guerra la città di San Francisco.

L’impotenza degli Avengers di fronte a un attacco di tale portata, unita all’importante perdita di Captain America, apparentemente morto durante l’attentato, porterà i nostri eroi a separarsi, a venir bollati come incapaci di proteggere i cittadini e a fronteggiare gli immancabili fantasmi del proprio passato che attanaglieranno le loro menti. Perno della storia sarà il personaggio di Ms. Marvel che, indagando sugli eventi del tragico A-Day e sulla genesi di un numero incredibile di “inumani” a seguito dell’incidente con l’Helicarrier, scoprirà una pletora di segreti dietro alle azioni della AIM, la compagnia fondata dal governo per studiare l’ondata di “inumani” e dovrà riunire gli Avengers prima che una minaccia di dimensioni ben più grandi di Taskmaster, possa minacciare l’intero pianeta. Seppur le basi narrative non mostrano nulla di particolarmente innovativo, restando nel filone delle storie di pubblico riscatto viste e riviste più volte in oltre ottant’anni di Casa Delle Idee, il fatto che gli sviluppatori abbiano consultato il compianto Stan Lee nelle prime fasi del progetto, e che la stessa Marvel stia lavorando a stretto contatto con Crystal Dynamics, lascia ben sperare nel risultato finale.

Come dichiarato in più riprese da Square Enix, in Marvel’s Avengers ritroveremo tutti i personaggi più amati della Casa Delle Idee. Gli sviluppatori, infatti, non si fermeranno ai soli “Vendicatori noti” ma inseriranno nel progetto una pletora di personaggi, fra eroi e villains, che andranno a comporre un roster che sarà costantemente espanso attraverso DLC gratuiti che verranno rilasciati nei mesi a ridosso dell’uscita del gioco. Poche settimane fa è stata presentata, attraverso un trailer dedicato completamente a lei, il personaggio di Ms. Marvel e, in concomitanza con il rilascio del filmato, gli sviluppatori si sono sbottonati sulla presenza di numerosissimi Villains, alcuni dei quali molto celebri, che saranno annunciati nei prossimi mesi e che andranno a costruire l’imponente scheletro dell’endgame presente in Marvel’s Avengers.

Marvel’s Avengers | Che tipo di gioco sarà?

Marvel’s Avengers è stato inizialmente…

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi