Lucca Changes, ecco come sarà quest’edizione del Lucca Comics & Games 2020: ne parla il direttore dell’evento all’UltraPop Festival.

Da Lucca Comics & Games 2020 a Lucca Changes: vediamo insieme le anticipazioni su uno degli eventi più imperdibili del panorama culturale italiano che si prepara ad andare incontro a necessari cambiamenti. A parlarne all’
Ultrapop Festival con la redazione di Multiplayer è Emanuele Vieti, Direttore Generale di Lucca Crea e di Lucca Comics & Games.

Prima di tutto, c’è una cosa da mettere in chiaro: “Per noi non esiste la possibilità di fare un evento digitale” afferma Vieti sul canale Twitch di MultiplayerPer noi la venue è lo show. È la manifestazione“.

Ma che significa allora? Che Lucca Comics diventa Lucca Changes.
Ovvero? Cos’è Lucca Changes, e come si sviluppa in concreto?
Cosa sarà Lucca Changes? Sarà una manifestazione che si articola su quattro direttive: Partnership Broadcast con la Rai che poi prenderà piega nel tempo con delle attività che andremo a sviluppare assieme all’editore; Ci sarà una piattaforma digital, che è una grande sfida per tutti. Nasce e viene ideata per essere gratuita. Quando si parla di esperienze premium non si parla di esperienze a pagamento ma di esperienze che possono essere interconnesse a programmi speciali, programmi fedeltà e ad altri elementi specifici e caratteristici di una manifestazione come la nostra“.

Ci sarà, come detto, la parte fisica, molto importante, perché per noi non era possibile abbandonare il luogo dove tutto è nato nel 1966. Si torna a Lucca con una dimensione prettamente di teatro, di auditorium, di cinema. Quindi il protocollo a cui facciamo riferimento è quello delle attività di cinema e di teatro. Andremo a inquadrare un numero selezionato di location, molte tradizionali, magari 7-8, dove avverranno una serie di attività di carattere panemistico, dal vivo, con le restrizioni tipiche di questa fase. E in ultimo, la parte forse più sperimentale, dove abbiamo deciso di creare dei veri e propri Community Days. E nelle prime 24 ore abbiamo avuto più di 100 adesioni di librerie, negozi di videogiochi, fumetterie che avrà a disposizione un pezzo del programma di Lucca. E molte altre se ne stanno aggiungendo“.

Questo dunque in soldoni ciò che sappiamo finora dell’attesa manifestazione. E voi, ci sarete?

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi