La quarta stagione de Le Terrificanti Avventure di Sabrina sarà l’ultima, come annunciato da Netflix, ma i fan, indignati da questa scelta, si sono scatenati sul web .

Risale a poche ore fa l’annuncio della cancellazione de Le Terrificanti Avventure di Sabrina, serie tv targata Netflix arrivata alla quarta stagione ma che non vedrà un seguito, decisione che ha sconvolto gli spettatori riuniti subito in rivolta sui social network contro il colosso dello streaming.

Le Terrificanti Avventure Di Sabrina 2

Le terrificanti avventure di Sabrina: una scena con Kiernan Shipka

Questa decisione di Netflix è arrivata a sorpresa, vista l’attesa da parte dei fan per Le terrificanti avveture di Sabrina 4, che quindi sarà l’ultima stagione, ma, come ha confermato anche lo showrunner Roberto Aguirre-Sacasa, il reboot di Sabrina con Kiernan Shipka non avrà futuro. Dopo l’annuncio di TvLine, il pubblico di Netflix ha scatenato una ribellione virtuale contro la piattaforma streaming invadendo i social con una protesta virale.

“Non posso credere che Le Terrificanti Avventure di Sabrina sia stato cancellato…”

“Le Terrificanti Avventure di Sabrina è meglio di Riverdale e voi decidete di cancellarlo?”

“Netflix per quale ragione al mondo hai deciso di cancellare Le Terrificanti Avventure di Sabrina?”

“Io e il mio gruppo di streghe per protestare contro la cancellazione de Le Terrificanti Avventure di Sabrina”

Chissà se Netflix ascolterà il malcontento e cambierà idea. Sta di fatto che per il momento Le terrificanti avventure di Sabrina vedrà la sua fine con la quarta stagione, composta da otto episodi che arriveranno prossimamente.

Le terrificanti avventure di Sabrina racconta la storia di una giovane strega che deve scegliere in quale mondo vuole vivere: quella magica dei suoi genitori o quella umana delle sue amiche. Basato sulla serie di fumetti con lo stesso nome, è interpretato da Kiernan Shipka al fianco di Ross Lynch e Lucy Davis e ha ottenuto recensioni generalmente favorevoli per tutta la sua durata.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi