Cerca
Close this search box.

La roadmap dei contenuti di Dying Light 2 include il salvataggio cross-gen, la difficoltà incubo e anche le armi da fuoco

Tempo di lettura: 2 minuti

Techland ha svelato le novità in arrivo per il suo sparatutto a base di zombie, Dying Light 2 Stay Human.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

In un nuovo trailer che illustra la roadmap dei contenuti, lo studio ha promesso di continuare a supportare il gioco con ulteriori attività, tra cui missioni co-op, Tower Raid, anomalie GRE rigiocabili e il ritorno di Tolga e Fatin.

Dying Light 2 Stay Human – Trailer esclusivo della roadmap.

I giocatori possono anche aspettarsi più opzioni grafiche, come la possibilità di attivare e disattivare l’effetto bloom, un cursore FOV per Xbox Series S e miglioramenti alla qualità della vita, come la riparazione delle armi, lo smantellamento degli attrezzi e delle mod, una serie di nuovi cosmetici e personalizzazioni, oltre a nuove varianti di nemici.

“Dai un’occhiata ai contenuti in arrivo e ad alcune nuove meccaniche come le esecuzioni e le finali, la difficoltà Incubo, nuove varianti di nemici e una breve anticipazione sulle armi da fuoco”, spiega il team.

“All’orizzonte ci sono anche gli eventi di Halloween e quelli invernali, oltre a nuovi cosmetici e personalizzazioni, nuove opzioni grafiche e modifiche alla qualità della vita e molto altro ancora”.

Ci vengono promessi anche “più modi per uccidere”, eventi e crossover e salvataggi cross-gen. Per saperne di più, guarda il teaser qui sopra.

ICYMI, lo sviluppatore di Dying Light, Techland, ha recentemente annunciato una partnership con Tencent, che vedrà la megacorp cinese diventare azionista di maggioranza.

L’amministratore delegato di Techland ha dichiarato che questa partnership permetterà al team di “andare avanti a tutta velocità con l’esecuzione della visione dei [suoi] giochi”, definendo Tencent un “alleato che ha già collaborato con alcune delle migliori aziende di videogiochi del mondo e le ha aiutate a raggiungere nuovi traguardi rispettando il loro modo di fare le cose”.

Techland manterrà comunque la piena proprietà delle sue IP e la sua “libertà creativa”.

Leggi di più su www.eurogamer.net

Potrebbero interessarti