Cerca
Close this search box.

La patch più grande di Starfield, incentrata su correzioni di bug e miglioramenti visivi, è già disponibile

Tempo di lettura: 2 minuti
Il più grande aggiornamento di Starfield è uscito ora. Include decine di correzioni di bug in tutto il gioco e "miglioramenti all'illuminazione". L'aggiornamento era già disponibile su PC tramite un ramo beta su Steam da un paio di settimane.

“Il nostro ultimo aggiornamento è uscito dalla Beta di Steam ed è ora disponibile per tutti i giocatori di Starfield. Le note della patch sono rimaste invariate rispetto a quelle rilasciate in precedenza durante la beta, ad eccezione di un cambiamento del numero di versione e di un’ulteriore correzione di un crash del PC, come indicato di seguito”, si legge nelle note complete della patch.

Il miglioramento dell’illuminazione include modifiche al menu di generazione dei personaggi, che dovrebbero aiutare i giocatori a creare qualcosa di non ostile prima di iniziare la loro avventura interstellare. Ci sono anche miglioramenti alle ombre sulla pelle e sui tessuti dei personaggi, migliori riflessi sull’acqua e ombre visibili sugli anelli dei pianeti quando vengono osservati dalla superficie di questi ultimi.

L’aspetto forse più interessante, visti i PNG spesso inquietanti di Starfield, è che l’aggiornamento presenta “occhi e pelle migliorati sui personaggi della folla”.

La maggior parte degli aggiornamenti è costituita da correzioni piuttosto che da miglioramenti, ma le patch future – che arriveranno ogni sei settimane a partire dal 2024 – dovrebbero portare più di questi ultimi. Alla fine dell’anno scorso Bethesda ha annunciato di essere al lavoro per aggiungere mappe di città, nuovi metodi di viaggio e altro ancora al suo RPG open world un po’ bistrattato.

Personalmente, ho disinstallato Starfield ieri, dopo aver abbandonato il gioco dopo poche ore a settembre. Non credo che i miei problemi si risolveranno con una patch e ci sono troppi giochi per riservare spazio a un gioco che potrebbe essere buono un giorno.

Leggi di più su www.rockpapershotgun.com

Potrebbero interessarti