Cerca
Close this search box.

La patch di Helldivers 2 rende più facili i suoi eventi di difesa assurdamente difficili, ma aumenta la sfida alle difficoltà più elevate

Tempo di lettura: 2 minuti

Helldivers 2 ha vissuto un altro weekend caotico, con lo sviluppatore Arrowhead Game Studios che ha preso il drastico provvedimento di limitare il numero di giocatori del gioco per aiutare i server a far fronte alla domanda dopo il lancio stratosfericamente popolare. In mezzo a tutto questo, però, lo studio ha anche rilasciato una patch più generale per risolvere diversi altri problemi. La patch 01.000.009 “continua a concentrarsi sulla stabilità e sul matchmaking”, aggiungendo numerose correzioni per i crash e i problemi. Ma apporta anche un’indispensabile modifica alla difficoltà di una missione particolarmente brutale.

Si tratta dell’Evento Difendi, aggiunto al gioco la scorsa settimana in seguito all’invasione di diversi pianeti controllati dagli umani da parte della fazione degli automi del gioco. La missione, in teoria, consiste nello scortare i cittadini al sicuro respingendo gli attacchi dei robot dagli occhi cremisi del gioco. Ma nella sua forma iniziale, saresti fortunato se riuscissi a portare i cittadini fuori dalla porta. Ho provato una missione Difendi alla fine della scorsa settimana a difficoltà media (la terza difficoltà più bassa su nove livelli) e l’assalto degli automi è stato così intenso che è stato difficile rimanere in vita.

In ogni caso, la patch riduce la frequenza delle cadute di bot nella missione per renderla più gestibile. Ma ciò che la democrazia dà, la democrazia toglie: la difficoltà del gioco è stata aumentata in molte altre aree. Le missioni di sradicamento, che prevedono l’eliminazione di nidi di insetti/fabbriche di automi, sono state rese più difficili, anche se il timer della missione è stato aumentato di quattro minuti, il che dovrebbe rendere più fattibile il completamento degli obiettivi secondari in questi scenari. Nel frattempo, anche le tre difficoltà delle missioni più difficili – Missione suicida, Impossibile e Tuffo infernale – sono state rese più difficili.

Inoltre, la patch aggiorna la schermata di fine missione per visualizzare i moltiplicatori dell’esperienza e dei requisiti e impedisce a più giocatori di utilizzare gli stessi stratagemmi in una missione. Per quanto riguarda i crash, i giocatori non dovrebbero più essere riportati al desktop durante la cutscene di congelamento criogenico quando si uniscono alla partita di un altro giocatore, quando sparano in modalità ADS usando il defender SMG-37, quando accettano un invito da un altro giocatore e in vari altri casi.

Puoi leggere le note complete della patch qui. Le note evidenziano anche numerosi problemi su cui gli sviluppatori stanno lavorando, come la disconnessione dei giocatori durante il gioco e la mancata visualizzazione o attribuzione di ricompense e progressi. Il problema più grave, ovviamente, rimane la possibilità di giocare in prima istanza, che le note affrontano all’inizio, affermando: “Sappiamo che questa è la massima urgenza per la maggior parte dei giocatori e la trattiamo molto seriamente”

Leggi di più su www.pcgamer.com

Potrebbero interessarti