Cerca
Close this search box.

La nuova patch di Dragon’s Dogma 2 rende Dragonsplague più facile da individuare, e i Pawn meno propensi a cadere nei burroni

Tempo di lettura: < 1 minuto

Capcom pubblicherà un nuovo aggiornamento per Dragon’s Dogma 2 che apporterà alcune modifiche a Dragonsplague e regolerà alcuni comportamenti dei Pawn, rendendoli meno inclini a cadere dal lato delle scogliere durante il processo.

Innanzitutto, parliamo di Dragonsplague, l’afflizione che può consumare i Pawn, causando conseguenze piuttosto devastanti. Capcom ha dichiarato che il prossimo aggiornamento ridurrà la frequenza di infezione di Dragonsplague, rendendola anche più facile da individuare.

“Ad esempio, quando infettati, gli occhi luminosi saranno più evidenti”, ha spiegato lo sviluppatore.

Per quanto riguarda i comportamenti dei Pawn, Capcom sta pianificando di ridurre la frequenza di alcune loro linee di dialogo. Migliorerà anche le frasi dei Pawn per adattarle meglio alle circostanze, impedirà al tuo Pawn principale di utilizzare i dialoghi di supporto dei Pawn, e ridurrà la frequenza dei Pawn che si offrono di essere assunti dal giocatore mentre sono in giro nel campo. Dovremmo anche riuscire a dare il cinque ai nostri compagni in modo più efficace.

Ah, e inoltre, i giocatori di Dragon’s Dogma 2 non verranno più messi in prigione quando combattono mostri in una città, cosa che mi ha fatto sorridere. Non mi è mai successo personalmente, ma posso immaginare che possa essere fastidioso.

Per quanto riguarda l’uscita di questo aggiornamento, Capcom ha detto che è prevista per questo mese e verrà rilasciata su ogni piattaforma “non appena saranno pronte”. Vi terremo informati.


Appunti sull'aggiornamento previsto per Dragons Dogma 2

 

Leggi di più su www.eurogamer.net

Potrebbero interessarti