Sembra impossibile, ma proprio oggi L.A. Noire compie dieci anni. Il videogioco pubblicato da Rockstar ormai due generazioni fa su PS3 e Xbox 360 aveva davvero lasciato il segno, tanto da essere poi ripubblicata per le console della generazione successiva e anche in versione per VR. Sorprende che del fortunato gioco detective non sia stato sviluppato un sequel, e nemmeno ha portato il franchise su altri media.

Queste erano state le dichiarazioni del publisher americano nel 2012: “Siamo tutti molto soddisfatti di come è venuto fuori il gioco e stiamo considerando cosa può riservare il futuro per L.A. Noire come serie”, ha detto Rockstar nel 2012. “Non ci affrettiamo sempre a fare sequel, ma questo non significa che non li faremo alla fine – vedi Max e Red Dead per averne la prova. Abbiamo così tanti giochi che vogliamo fare e il problema è sempre una questione di risorse e tempi”.

Invece l’attore protagonista di L.A. Noire, Aaron Staton, ha dichiarato in un’intervista: “Non ho mai sentito una parola su un sequel”, ha detto. “Se ci fosse un’altra storia, sarei curioso di sapere cosa racconterebbero da quando Cole Phelps è morto.

Di tanto in tanto vengo riconosciuto dal gioco, il che mi fa sempre pensare a quanto fosse incredibile la tecnologia MotionScan”.

Fonte: Gamespot

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi