Nel gennaio di quest’anno, il giornalista di videogiochi James Stephanie Sterling ha rivelato la sua sessualità non binaria e questo, a quanto pare, ha causato un vero e proprio esodo dal suo canale YouTube.

Mentre poco tempo fa gli iscritti al canale erano quasi arrivati al milione, ora se ne contano 895.000.

In molti conosceranno Jim Sterling per i suoi video a volte molto polemici contro i giganti del settore dei videogiochi e per alcune opinioni espresse in modo abbastanza “estremo”.

Nonostante questo tipo di contenuti, il canale non aveva mai visto una perdita così massiccia di utenti. Alcuni ritengono che il rivelare la propria sessualità non binaria non sia stato il motivo scatenante, ma proprio dopo l’annuncio di Sterling, per quasi 4 mesi, il canale ha registrato continue perdite.

Altri ancora ritengono che alcuni argomenti politici e contro il capitalismo possano aver scatenato l’esodo di iscritti, ma lo stesso giornalista sottolinea che ne ha sempre parlato dal 2014 senza perdite così grandi di utenti.

La transfobia sarebbe alla base di questo esodo di massa, secondo Jim Sterling.

Che ne pensate?

Fonte: ResetEra.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi