Jason Momoa, l’ex Khal Drogo di Game of Thrones ora Aquaman, ha confessato di essere preoccupato all’idea che la figlia Lola diventi adolescente.

Come molti padri, Jason Momoa vorrebe proteggere sua figlia dai ragazzi malintenzionati: questo ha confessato nel corso di un’intervista a Man’s Health. In particolare teme il momento in cui la figlia porterà in casa i primi fidanzati, soprattutto se, come è probabile che sia, questi non saranno assolutamente impeccabili e non supereranno la prova papà.

Non credo che lo sopporterò. Credo che odierò quel momento, quando porterà in casa qualche ragazzaccio. Sono del parere che, se riesce a trovare un uomo che la tratta meglio di quanto io tratto Lisa, buona fortuna.

Jason Momoa è noto per amare moltissimo sua moglie Lisa Bonet: alla cerimonia per gli scorsi Golden Globes si è tolto la giacca, rimanendo in canottiera, per coprire lei. Per avere un consiglio, Jason è arrivato addirittura a rivolgersi all’ex marito della moglie, Lenny Kravitz.

serie tv

L’attore ha dichiarato di essere rimasto sconcertato dal modo con cui Lenny ha affrontato la cosa: decisamente era meno preoccupato e in ansia di lui.

Lenny è molto più cool di me. Ero sconcertato.

Di recente una polemica ha travolto l’ex Khal Drogo: dopo aver pubblicato una foto nei panni di Aquaman, l’attore è stato travolto dalle critiche per non essersi schierato nella vicenda che contrappone la compagna di set Amber Heard all’ex marito Johnny Depp. La sua foto su Instagram è stata bersagliata di critiche:

Come puoi lavorare con Amber Heard dopo tutto quello che ha fatto a Johnny Depp?

Jason, ti prego, dì qualcosa riguardo al problema Amber vs. Johnny. Devi chiedere che sia sostituita e supportare gli uomini che si trovano in relazioni violente!

Dici di supportare la salute mentale ma intanto c’è una molestatrice nel tuo film.

Leggi di più su: www.hallofseries.com

Rispondi