Il regista James Gunn ci tiene a precisare: tra Marvel e DC non c’è nessun tipo di ostilità, e anzi, ai Marvel Studios furono davvero contenti per il suo ingaggio alla DC Films.

James Gunn è uno dei pochi registi ad avere a suo nome due grandi progetti appartenenti alla divisione cinematografica di due compagnie la cui rivalità ha fatto la storia: Marvel e DC. Ma, stando a quanto ribadito dallo stesso Gunn, tra Marvel Studios e DC Films non ci sarebbe l’inimicizia tanto chiacchierata dal web.

Guardiani della galassia: James Gunn sul set col fratello Sean Gunn che dà vita a Kraglin in motion picture

Guardiani della galassia: James Gunn sul set col fratello Sean Gunn che dà vita a Kraglin in motion picture

Negli ultimi anni la popolarità dei cinecomic è cresciuta esponenzialmente, e con essa il numero di spettatori e fan che ne discutono dal vivo e online ogni giorno, come anche l’attenzione a loro rivolta da parte dei media. In particolare, si è sempre pensato alle due case di produzione di punta nel settore, Marvel Studios e DC Films – a loro volta inserite in un discorso più ampio grazie alle compagnie a cui fanno capo, Disney e Warner Bros. – come a delle acerrime nemiche, piuttosto che semplici rivali.
Questo modo di pensare è spesso alimentato dalle polemiche, a volte anche piuttosto accese, che nascono, crescono e difficilmente muoiono ogni giorno sul web.
Eppure, uno dei protagonisti di questa nuova era cinematografica, James Gunn – che qualcosa ne saprà, avendo diretto pellicole per entrambe le compagnie – ci tiene a fare chiarezza in merito: non è così.

Tra i commenti del suo ultimo post di Instagram, si può infatti leggere come due dei dirigenti Marvel, Kevin Feige e Lou D’Esposito, siano anche stati in visita sul set di The Suicide Squad, e di come quando parlò loro di questo suo nuovo progetto, ai Marvel Studios non abbiano fatto altro se non augurargli il meglio.

Ne parlai con Kevin Feige prima di accettare l’incarico [di regista per The Suicide Squad], e lui è stato gentile e incoraggiante come sempre, mi ha mostrato tutto il suo sostegno” scrive Gunn “Voleva solamente che facessi un buon film. E lui e Lou D’Esposito sono venuti anche a farmi visita sul set, e hanno assistito alle riprese. Non c’è nessuna inimicizia dietro le scene, come invece se ne vede nella fan community“.

The Suicide Squad uscirà nelle sale nel 2021, mentre è ancora in fase sviluppo il terzo film de I Guardiani della Galassia.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi