Cerca
Close this search box.
In this strategy city builder you'll grow your capital through 2,500 years of history

In Memoriapolis potrai far crescere la tua capitale attraverso 2.500 anni di storia

Tempo di lettura: 2 minuti
In this strategy city builder you'll grow your capital through 2,500 years of history

Aprile è già un mese eccezionale per i city builder e i simulatori di colonie, ed è stato appena annunciato un altro gioco di city building, questo con un tema un po’ alla Civilization. Le città che si coltivano e si gestiscono nella maggior parte dei city builder possono durare anni, a volte decenni e a volte centinaia di anni… ma che dire delle migliaia di anni?

Questo è il tuo obiettivo in Memoriapolis, un city builder di strategia dello sviluppatore francese 5PM Studio. Partendo da un piccolo campo di caccia nell’antichità, dovrai far crescere l’insediamento fino a farlo diventare una città prospera, per poi guidarlo attraverso quattro diverse epoche storiche nell’arco di 2.500 anni. È un periodo di tempo molto lungo per una città e, passando dal Medioevo all’Illuminismo, la tua capitale può diventare un mix di stili architettonici diversi, alcuni antichi e altri nuovi.

Per far durare la tua città nei secoli, dovrai creare rotte commerciali, gestire l’economia e le risorse della tua città, prendere decisioni politiche e mantenere i tuoi cittadini al sicuro e felici. Potrai anche costruire delle Meraviglie, che possono essere edifici storici reali come Notre-Dame de Paris, il Castello di Windsor o la Torre di Pisa. Queste meraviglie hanno un costo elevato in termini di risorse e richiedono molto tempo per essere costruite, ma daranno alla tua città dei bonus e ti permetteranno di passare all’epoca storica successiva.

Sembra molto da gestire, ma non dovrai fare tutto da solo: anche i cittadini che attirerai nella tua città la aiuteranno a crescere. Non c’è bisogno di posizionare strade nella tua città perché si formeranno organicamente in base alle esigenze dei tuoi cittadini. “Grazie al nostro algoritmo unico, supervisionato da un urbanista, puoi creare la città più realistica che tu abbia mai visto in un videogioco”, dicono gli sviluppatori.

Il fatto che i cittadini creino le proprie strade mi ricorda un po’ i city builder come Ostriv e Foundation, in cui le strade vengono create lentamente dagli abitanti del villaggio semplicemente camminando da un posto all’altro. Essendo una persona con un istinto di pianificazione piuttosto scarso, sono felice di lasciare la logistica delle strade alle persone che le usano davvero, mentre io mi concentro su altre cose.

La data di uscita di Memoriapolis non è ancora stata annunciata, ma se vuoi saperne di più puoi sentire tutto dagli sviluppatori. C’è un diario di sviluppo che funge da introduzione al costruttore di città e un altro che parla deldesign di Memoriapolis.

Leggi di più su www.pcgamer.com

Potrebbero interessarti